FILTRA GLI ARTICOLI

Jasci & Marchesani

Dettagli Azienda

  • Anno di fondazione 1960
  • Bottiglie prodotte 350.000
  • Superficie vitata 37 ha
  • Enologo Vittorio Festa - Federica Di Blasio
L’azienda Jasci & Marchesani nasce intorno agli anni Sessanta ad opera dei coniugi Sebastiano Jasci e Lucia Marchesani. Il nome deriva proprio dall’unione dei due cognomi. La storia della famiglia e del loro vino è legata in modo indissolubile all’amore per la terra e alla scelta comune di crescerne i frutti con passione. Da qui, la decisione di porre le basi per un’azienda vinicola a basso impatto ambientale che portò nel 1978, davvero in tempi non sospetti, alla conversione verso la conduzione Biologica dei vigneti, certificati poi nel 1980 dall’Associazione Suolo e Salute, organismo riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole. Oggi, al timone della cantina, troviamo Nicola Jasci, terza generazione della Famiglia, che conduce circa 30 ettari sparsi nel territorio di Vasto, Casalbordino e Monteodorisio, dove danno il meglio di sé, non solo le storiche varietà montepulciano e trebbiano, ma anche pecorino, chardonnay, riesling e traminer, uve capaci di trarre eleganze da terreni fertili, a medio impasto e ricchi di ciottoli. L’azienda mostra segni tangibili di evoluzione tecnologica e commerciale, processo che ha originato una diffusione del proprio marchio e dei propri prodotti a ogni latitudine geografica, da dove oggi provengono i meritati riconoscimenti. La sfida che attende l’azienda nei prossimi anni è quella di accompagnare il Biologico ad un sistema di produzione a basso impatto energetico, tale da poter garantire un prodotto sano e rispettoso dell’ambiente che la circonda. Primo passo per questo nuovo sodalizio è stato, a partire da Gennaio 2019, l’impiego di energia elettrica derivante per il 100% da fonti energetiche rinnovabili.