A spasso con Brad

Buona la prima… tanto per restare in tema cinematografico! Aspettiamo con piacere altre serate “con Brad” alla scoperta di vini di qualità accompagnati dalle estrose ricette di Dario Tornatore.

768bde171ff8d5eca9ae8e168aa32e47

Tante cose piacevoli invitano a tornare da Brad. Ebbene sì, in una Roma che sul piano enogastronomico offre occasioni a raffica, non sempre memorabili, il primo appuntamento dedicato al mondo del vino dal ristorante Brad si è rivelato subito diverso, goloso, divertente, innovativo. Protagonista il Trentino con i vini delle Cantine Monfort, presentati da Sara Vani, sommelier Ais e coordinatore regionale per la Guida Vinibuoni d’Italia del Touring editore. Aria nuova in cucina, in sala, e anche nel racconto dei vini curato in modo competente, leggiadro e disinvolto da Sara, affiancata dal giovane produttore  Federico Simoni. Altrettanto professionale e spigliata, ricercata e semplice l’impronta di Brad, acronimo dei nomi del ruggente team del ristorante romano nato qualche mese fa alle spalle di piazza Navona.

Dario Tornatore e Sara Vani
Lo chef Dario Tornatore e Sara Vani

 

Una nuova importante avventura per gli chef Dario Tornatore e Agostino Mamone, amici e spesso colleghi in locali di livello in Italia e a Londra, (Michael Weiss, Coq d’Argent;  Lee Bennet, le Pont de la Tour; Gordon Ramsay,  40/30 a Londra e più recentemente Enoteca Regionale Palatium di Roma). Dario, che firma il menu, ha le idee chiare e un’interessante vena creativa da esprimere; fil rouge il patrimonio della tradizione e i prodotti di qualità delle nostre regioni, lavorati, interpretati, scomposti, ricomposti con fantasia e ironia. Tutto da leggere il menu dai toni surrealisti. Un’idea?  La seppia incavolata nera, la spigola e il pisello gelato, la fregola e il gambero, la che ese cachi. Allineato e cortese l’importante supporto del so mmelier René Moreshini. In perfetta armonia con il mondo Brad anche la scelta del primo incontro di questo agile e significativo percorso enogastronomico. Cantine Monfort (www.cantinemonfort.it), azienda molto apprezzata in Italia e all’estero, fondata nel 1945 dalla famiglia Simoni, con sede nel bel borgo di Lavis sopra Trento, si muove con passi innovativi fra tradizione e futuro, solo uve trentine, allevate e lavorate nel rispetto della natura, con occhio particolare al recupero delle antiche varietà a rischio d’estinzione (wanderbara, vernaza, veltliner…), da qualche anno, poi, è stata rilevata l’attività e la tenuta dell’azienda Maso Cantanghel di Civezzano, con cantina inserita in un suggestivo antico forte austriaco, un pezzo di storia in un luogo dalle caratteristiche microclimatiche eccellenti per viticoltura di qualità (pinot nero, chardonnay e sauvignon, ad esempio).

guancia-di-manzo-su-purea-di-patate-con-castagne-e-guanciale-croccante-e1390561325954
Guancia di manzo su purea di patate con castagne e guanciale croccante

Arriviamo al dunque. Atmosfera accogliente, ambiente minimal, chiaro e giustamente spazioso, con vivaci guizzi pop, grande cortesia e attenzione in sala a fare da cornice al racconto spontaneo e coinvolgente di Sara, come agli ottimi piatti del menu (su suggerimento di Sara abbiamo tenuto tutti i vini fino alla fine della serata per provare, volendo, i diversi abbinamenti…idea convincente)….Il menu: soffice soufflé di uovo bio su nido di pasta kataifi, morbida esplosione di gusto, abbinata al Trento Doc Riserva 2008 semplicemente perfetto; poi tagliolino al ragù bianco di vitella su crema di pastinaca abbinato al Cuveè Sot Sas 2011 (stava bene anche con il Trento Doc); insuperabile tenerezza sapida con sprint della guancia di manzo su purea di patate con castagne e guanciale croccante con un indimenticabile Pinot Nero Maso Cantanghel 2010 (il pinot nero è passione – questo ha una marcia in più) e per chiudere zabaione caldo al moscato giallo con mele caramellate (del Trentino) con Moscato Giallo IGT Monfort 2011(sorprendente freschezza che fa la differenza). Anche il costo della serata è tra le cose che fanno venire voglia di ritornare al secondo incontro il 20 febbraio con vini della Sardegna. Ma anche prima per la serata di San Valentino!

Brad
Corso del Rinascimento 66/70, Roma
Tel 06-68802235

www.bradrestaurant.it

di Rossella Gargiulo