Petto d’anatra, genziana, pinoli e miele al pino

Petto d’anatra, genziana, pinoli e miele al pino

In Ricette, Terra by RedazioneLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Petto d’anatra, genziana, pinoli e miele al pino
0 da 0 voti
Stampa

Petto d’anatra, genziana, pinoli e miele al pino

Keyword anatra, miele
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 2 petti di anatra con l’osso
  • 200 g di burro salato
  • 8 asparagi verdi
  • 80 g di pinoli ammorbiditi in acqua per una notte
  • 50 g di genziana (*)
  • 4 cucchiai di miele al pino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Istruzioni

  1. Ammorbidire la genziana in acqua fred­da per una notte, poi centrifugarla così da ricavare cinque grammi di succo.
  2. Salare i petti d’anatra, quindi inserirli singolarmente in sacchetti per cottura sottovuoto e cuocere in una pentola ca­piente con acqua a 100 °C per quattro minuti.
  3. Quando i petti saranno cotti estrarli dai sacchetti, eliminare tutti gli ossi, poi continuare la cottura prima in una padella con il burro spumeggiante per due minuti e infine in forno a 180 °C per tre minuti.
  4. Nel frattempo privare gli asparagi della parte finale del gambo, pelare la base, tagliarli a metà longitudinalmente e cuo­cerli in una pentola con abbondante ac­qua salata e un goccio di olio.
  5. Scolare leggermente al dente.
  6. Con un dosatore nappare i piatti con un poco di fondo di cottura dell’anatra; al centro di ciascuno adagiare alcuni aspa­ragi, su questi distribuire alcuni pinoli ammorbiditi poi condire con qualche goccia di genziana e con un cucchiaio di miele al pino.
  7. In ultimo sovrapporre due fette di petto di anatra.

Note

*Pianta fiorita molto diffusa nei pascoli delle zone montane che sin dall’antichità veniva utilizzata nella preparazione di Li­quori amari dalle proprietà digestive

 

About the Author

Redazione


Condividi
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.