Ricetta – Arancini ripieni di seppie e piselli

In Ricette by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0 da 0 voti
Stampa

Arancini con seppie e piselli

In questi giorni giusto 7 anni fa, apriva a Roma la Pizzeria Magnifica. Qui la pizza non è napoletana, non è romana e non è gourmet. E' una pizza "semplicemente" buona fatta con ottime materie prime e con farciture originali. La Pizzeria Magnifica si trova nel quartiere Balduina e fa anche degli ottimi fritti, come questi arancini con seppie e piselli!

Piatto Antipasti
Cucina Cucina regionale italiana, Regionale Italiana, siciliana
Keyword piselli, risotto, seppia, zafferano
Porzioni 4 persone

Ingredienti

Per il ripieno di seppie e piselli

  • 1 kg di seppie già pulite
  • 800 g di pisellini
  • 350 g di 350 di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino
  • Olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Per il risotto allo zafferano

  • 400 g di riso carnaroli
  • 70 g di parmigiano reggiano 24 mesi
  • 70 g di burro
  • 1 bustina di zafferano
  • brodo vegetale
  • sale, pepe

Per la panatura

  • 250 g di farina
  • 250 g di pangrattato
  • acqua
  • olio di arachidi

Istruzioni

Per il ripieno di seppie e piselli

  1. Versare in un tegame abbondante olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio e il peperoncino. Aggiungere le seppie e far rosolare quindi unire i piselli, la salsa di pomodoro e un po’ di acqua. Aggiustare di sale e pepe cuocere per circa mezzora. Togliere dal fuoco quando le seppie saranno morbide e il sugo di cottura sarà completamente assorbito.

Per il risotto allo zafferano

  1. Tostare il riso in una casseruola dai bordi alti e ben calda. Avviarne la cottura aggiungendo gradualmente il brodo vegetale. Una volto cotto aggiungere zafferano, burro e parmigiano quindi mantecare e lasciar stiepidire nella pentola. Quando sarà tiepido, farlo freddare trasferendolo in un vassoio molto grande dove disporlo creando uno strato di riso non troppo alto.

Per il confezionamento degli arancini

  1. Bagnarsi le mani in acqua fredda (serve a non far attaccare il riso sulle dita) e prendere una generosa quantità di riso. Creare una pallina e formare un incavo al centro quindi inserirvi un poco di seppie e piselli. Richiudere formando di nuovo una pallina. Procedere fino ad esaurimento del riso.

Per la finitura del piatto

  1. Creare una pastella piuttosto liquida con acqua e farina, quindi sistemarla in una ciotola, in un'altra mettere il pangrattato e procedere con la panatura degli arancini passandoli prima nella pastella e poi nel pane. Per chi lo gradisce si può anche fare una doppia panatura.

    Tuffare gli arancini nell'olio bollente e scolarli non appena avranno raggiunto una doratura uniforme. Sistemarli su un foglio di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Servire caldi.

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Valutazione ricetta




Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.