Tartara di manzo

Ricetta – Tartara di manzo, capperi di Pantelleria, arancia e tobiko al wasabi – Chef Cristina Bowerman dell’ Hostaria Glass – Roma

In Antipasti, Ricette, ristoranti, Terra by RicetteLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

tartara

Foto di Andrea Federici

Tartara di manzo
0 da 0 voti
Stampa

Tartara di manzo, capperi di Pantelleria, arancia e tobiko al wasabi

Cristina Bowerman ci propone un modo originale di servire la tartara, arricchita dalle note agrumate dell’arancia. Da preparare a casa vostra o da gustare alla Hostaria Glass a Roma

Piatto Antipasti
Cucina Cucina innovativa
Keyword capperi, wasabi
Porzioni 4 persone
Chef Cristina Bowerman

Ingredienti

  • 280 g di filetto di manzo pulito
  • 1 arancia non trattata
  • 25 g di capperi di Pantelleria piccoli dissalati
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Per la crema di uovo all’arancia

  • 150 g di olio di semi di arachidi
  • 1 tuorlo di uovo biologico
  • Succo di arancia
  • Sale

Per la guarnizione

  • Pane di Lariano essiccato e fritto
  • Germogli misti
  • Tobiko al wasabi*
  • Olio extravergine di oliva

Istruzioni

  1. In una boule piuttosto piccola preparare la crema montando con una frusta il tuorlo di uovo e versando l’olio a filo sino a ottenere una consistenza densa e liscia.
  2. Condire con un cucchiaio di succo di arancia e un pizzico di sale.
  3. Coprire la boule con della pellicola e tenere in frigorifero. Battere al coltello la carne, raccoglierla in una ciotola e condirla con un goccio di olio extravergine di oliva, i capperi e la scorza di arancia tritati entrambi finemente al coltello, mescolare con cura.
  4. Se necessario, aggiustare di sapore.
  5. Nappare i piatti con un poco di crema di uovo all’arancia; al centro di ciascuno posizionare uno stampo quadrato e riempirlo con la tartara, premendola con un cucchiaino perché si compatti.
  6. Sfilare lo stampo, adagiare sulla tartara un cucchiaino di tobiko al wasabi quindi accompagnare con un’insalatina di germogli misti condita con un filo di olio e una spolverata di briciole di pane fritto.

Note

*Termine giapponese per indicare le uova di pesce volante; originariamente di colore rosso-aranciato, sovente vengono infuse con ingredienti naturali come yuzu, nero di seppia o wasabi per rendere le preparazioni come sushi o altri piatti a base di pesce irresistibili sia alla vista che al palato

About the Author
Ricette

Ricette

Cucina & Vini contiene ricette classiche della cucina italiana e internazionale, da provare e da gustare. Puoi trovare le ricette che cerchi direttamente da questa pagina.Non dimenticarti di assegnare un punteggio cliccando sulle stelline o aggiungi la tua opinione nei commenti


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Valutazione ricetta




Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.