FILTRA GLI ARTICOLI

La pizza ripiena di scarole, capperi e olive

Super ricetta! E' la pizza ripiena di scarole, capperi e olive e questa è la versione di Diego Vitagliano il titolare del 10 Diego Vitagliano Bakery a Bagnoli. Provate a farla a casa e fateci sapere!
Portata Antipasti
Cucina Regionale Italiana
La pizza ripiena di scarole, capperi e olive
No ratings yet
VOTA
Chef Diego Vitagliano

Ingredienti  

Per la pasta lievitata

  • 700 g di farina tipo 1 bio 
  • 300 g di farina 00 di bassa forza 
  • 100 g di lievito madre liquido 
  • 780 ml di acqua 
  • 7 g di lievito di birra 
  • 25 g di sale 
  • 50 g di strutto

Per la farcitura

  • 3 cespi di scarola liscia 
  • 250 g di olive taggiasche denocciolate
  • 100 g di capperi dissalati
  • 2 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Istruzioni 

Per la pasta lievitata

  • Versare la farina in una ciotola molto capiente. Sciogliere il lievito di birra in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente quindi versarlo nella farina e poi aggiungere il lievito madre liquido. Impastare per circa un minuto, aggiungendo lo strutto, il sale ed infine l'altra acqua restante, continuare ad impastare a lungo fino ad ottenere un composto omogeneo. Chiudere bene la ciotola con della pellicola alimentare e lasciar lievitare in frigo per almeno 16 ore. Terminata la lievitazione in frigo, trasferire il panetto sul piano di lavoro spolverizzato con abbondante farina. Lasciarlo riposare lì per circa mezzora dopo di che dividerlo in panetti da 250 grammi l'uno.
    La pizza ripiena di scarole, capperi e olive

Per la farcitura

  • Lavare e mondare la scarola quindi tagliarla a pezzi grossolani e sbollentarla velocemente in acqua bollente o al vapore. E' importante non stracuocerla. In una padella capiente versare abbondante olio extra vergine di oliva, i capperi, l'aglio e le oliva quindi far insaporire tutto per qualche minuto. Aggiungere la scarola ben strizzata, aggiustare di sale e ripassare in padella.
    La pizza ripiena di scarole, capperi e olive

Per il confezionamento delle pizze

  • Stendere i panetti e disporne la metà sulla base di teglie di alluminio dal diametro di 24 centimetri, unte con dell'olio extravergine di oliva. Riempire con la scarola saltata e quindi richiudere con un altro panetto già steso sigillando con cura i bordi.
    La pizza ripiena di scarole, capperi e olive
  • Fare un piccolo foro al centro della superficie della pizza e cospargerla con abbondante dell'olio extravergine di oliva. Lasciar lievitare a temperatura ambiente per 3 ore e infine cuocere in forno preriscaldato a 220 °C per circa 40 minuti.

Abbinamento vino

Spumante Metodo Classico Pas Dosé D’Araprì 0,75 L