Si riparte! Mangiare all’aperto a Roma (Aggiornato)

E' ufficiale! Da lunedì 26 si potrà tornare a pranzo e cena fuori ma solo all'aperto. Ecco alcuni ristoranti romani con posti esterni

E’ ufficiale. Dal 26 aprile nelle regioni in fascia gialla è possibile tornare al ristorante sia a pranzo che a cena. Potranno aprire solo i ristoranti che hanno tavoli all’aperto e sarà obbligatoria la prenotazione.
Ecco una selezione dei ristoranti che sono aperti a Roma e buona appetito!

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Anvedi
Via Mattia Battistini, 57

La romanità quella verace e genuina ha ispirato il nome e l’anima di questo locale che a Battistini, proprio il giorno delle riaperture inaugura la sua terza sede. Dopo tanti bistrot si torna ai locali “classici” pizzeria-ristorante e trattoria ecco cos’è Anvedi. Qui si parla la lingua di ogni giorno, senza pretese ma con grande ricerca di materia prima che arriva diretto come l’emozione di ritrovarsi un buon piatto fumante davanti.
Posti all’aperto: 50
Prenotazioni: 066148934 – 3516164379

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Aqualunae Bistrot
Piazza dei Quiriti, 20

Il bistrot di Piazza dei Quiriti guidato dallo Chef Emanuele Paoloni ha dedicato il periodo di chiusura ad un restyling del locale, togliendo il bancone del bar e il tavolo sociale aumentando così il distanziamento e puntando a un servizio ancora più dedicato. Il bistrot gode di un suggestivo dehors che affaccia su Piazza dei Quiriti davanti la famosa fontana delle Cariatidi. Aqualunae sarà aperto tutti i giorni per una colazione relax dolce e salata, un pranzo ricco, dolci da forno fatti in casa per accompagnare la merenda, aperitivo con sfizi espressi dalla cucina e un nuovo menu per la cena.
Posti all’aperto: 24
Prenota 0631076456

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Armando al Pantheon
Salita de’ Crescenzi, 31


La famiglia Gargioli al completo è pronta per accogliere gli ospiti sia a pranzo che a cena 7 su 7. La tradizione romana qui è di casa quindi carbonara, cacio e pepe, amatriciana e carciofi, visto che è la loro stagione. La carta dei vini ampia è curata da Fabiana, terza generazione della famiglia Gargioli.
Posti all’aperto: 20
Prenotazioni: 0668803034

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Atlas Coelestis
Via Malcesine 41

Cucina gourmet, l’amore per l’astronomia, l’attenta ricerca delle materie prime, vini e birra di qualità. E’ questo Atlas Coelestis che per questa riapertura ha allestito il bellissimo giardino; il menù vastissimo spazia tra selezione di crudi di pese, salumi, formaggi, primi e una ampia scelta di carni cotte nel loro “grill inverso”.
Posti all’aperto: 30
Prenotazioni: 0635072243 – 3393982535

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Barnaba Wine Bar
Via della Piramide Cestia 45

E’ tutto pronto da Barnaba, Pagliardi & Co. ripartono da lunedì per aperitivo e cena e nel weekend a pranzo/cena no stop. La carta dei vini parla francese e naturale, quella del food spazia tra i grandi classici della romanità (Sempre presenti) e altri piatti firma di questo locale come il pastrami sandwich, polpette di bollito, tortellini fritti. Bella anche la proposta del bancone tra giardiniere home made, salumi e formaggi.
Posti all’aperto: 60
Prenotazioni: 0623484415

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Brado
Viale Amelia 42

Il nome di questo locale sintetizza perfettamente la filosofia gastronomica che caratterizza il menù. Brado è uno stile di vita, un modo di essere che si pone in contrapposizione con tutto ciò che è virtuale, ipertecnologico, finto. Brado è naturale, genuino, vero. Il menù predilige le carni, da bere birra artigianale. E ancora pane caldo fatto in casa così come le paste fresche dei primi piatti.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 3755140851

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Collettivo Gastronomico Testaccio
Largo Dino Frisullo

Parte anche Collettivo Gastronomico Testaccio all’ombra del Mattatoio. Qui la squadra capitanata da Marco Morello, Daniele & Paolo Camponeschi è pronta per accogliere in un ampio ambiente all’aperto tutti coloro che vogliono godersi un pranzo o una cena in uno degli spazi storici di Roma. Il menù (il primo maggio è disponibile anche l’asporto) è parecchio interessante. Qualche esempio: macco di fave, erbe amare ripassate e carasau oppure fusilli al sugo d’agnello, menta e pecorino e ancora galletto, fondo bruno, polvere d’arancia e cicoria.
Posti all’aperto: 85
Prenotazioni: 3892488413

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Ditirambo
Piazza della Cancelleria 74

La storica insegna di Piazza delle Cancelleria è sempre aperta tutti i giorni dalle per pranzo e cena. Qui si mangia cucina italiana a 360°, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta, con una tappa privilegiata in Piemonte, terra natia dello Chef Antonio Giordano. Sempre presenti i piatti della tradizione romana.
Posti all’aperto: 20
Prenotazioni: 066871626 oppure 3391416230

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Eggs
Via Natale del Grande 52

Eggs, il ristorante gourmet con piatti a base di uova aperto a Trastevere nel 2017, riapre le sue porte al pubblico con un nuovo menu e tante interessanti novità. Aperto a pranzo e a cena con l’immancabileCarbonara all day long: troverete tutto il giorno quattro varianti di carbonara, tris di strapazzini, tortilla di cipolla e patate, cartoccio di ravioli fritti e tiramisù artigianale Zum.
Posti all’aperto: 20
Prenotazioni 065817281

Enoteca La Torre in Prati
Via Sabotino 28 A

Novità di questa ripartenza, infatti Enoteca La Torre apre in Prati proprio lunedì 26. Si è fatta conoscere durante questo lungo anno grazie alle box che hanno letteralmente spopolato tra i gourmet della capitale; qui diventano piatti da gustare nello spazio all’aperto ampio e curato. Aperta tutti i giorni no stop dalle 10 alle 22.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 0651601328

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Epiro
Piazza Epiro, 26

Quella di Epiro è senza dubbio una delle proposte gastronomiche più interessanti della capitale e se vi piacciono dei piatti concreti, studiati e ben realizzati vi consigliamo di provarlo. Se poi siete amanti dei vini naturali questo ristorante di Piazza Epiro è certamente il vostro posto ideale.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 06 69317 603

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Ercoli
Viale Parioli 184 e Via Montello 26

Ercoli Parioli e Prati sono operativi tutto il giorno – dalle 9 alle 21 – per la spesa anche con consegna a domicilio e piatti pronti dalla gastronomia. E’ aperta tutti i giorni anche la cucina del ristorante con menu completo e piatti del giorno. Non mancano i taglieri di salumi e formaggi che accompagnano anche i drink degli aperitivi.
Prenotazioni: 0680800840 / 063720243.

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Da Flavio al Velavevodetto
Via Monte Testaccio, 97

Poche chiacchiere per un ristorante che ha fatto, e continua a fare, la grande tradizione gastronomica romana. Flavio De Maio non fa sconti alla romanità e qui la gricia (in foto), la carbonara insieme a tutti i classici capitolini sono eseguiti magistralmente. Da non sottovalutare il grande rapporto qualità/prezzo, men che meno in questo periodo. Sceglietelo se avete voglia di romanità anche a merenda!
Posti all’aperto: 70
Prenotazioni: 06 574 4194

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Il Barrocciaio 1964 
Via dei Salentini, 12

Il tempio della carne in via dei Salentini, nel cuore del quartiere San Lorenzo, riaprirà a partire da lunedì 26 aprile sia a pranzo che a cena mettendo il proprio spazio esterno a disposizione dei clienti. Ad attendere gli ospiti in questo storico ristorante della Capitale che di recente ha rinnovato tanto gli interni quanto la proposta culinaria, ci sono la creatività e i piatti dello chef Diego Beretta, ispirati alla cucina romana e a quella toscana, oltre a un’attenta selezione dedicata alla griglia, con le migliori carni italiane e internazionali come la Manzetta Prussiana o la pregiatissima Vaca Vieja Galiziana. 
Posti all’aperto: 28
Prenotazioni: 06490408

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Il Belli
Via Tunisi, 44

Situato dal 2016 all’ombra delle mura vaticane, il Belli al Trionfale si contraddistingue per un ambiente rustico e conviviale in cui pietra viva e materiali moderni convivono. Un ristorante in cui si incontrano il rispetto della tradizione romana e la ricercata selezione di carni pregiate.  La qualità delle materie prime, l’innovazione dei piatti tipici, passando per etichette regionali ed estere della cantina, garantiscono una quotidiana occasione per mangiare e bere bene. Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena (lunedì solo a cena). Piatti da non perdere: Grand Cru of Carpaccio, tagliata di scottona.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 06 4542 6104

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Il Marchese
Via di Ripetta 162

Che sia per un aperitivo, un pranzo, una cena Il Marchese c’è! Anche qui i classici della cucina romana sono sempre presenti insieme ad altre chicche come la crocchetta di baccalà su crema di ceci, linguine con pesto di rucola, ricciola e limone candito e dolci golosi come il tiramisù al pistacchio e crostatina alla frutta con crema al limone.
Prenotazioni: 0690218872

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Il Ristoro degli Angeli
Via Luigi Orlando, 2

Il Ristoro degli Angeli, nel cuore del quartiere Garbatella, è aperto tutti i giorni a pranzo e la sera è attivo il servizio take away. Sotto il portico tavoli all’aperto dove mangiare ravioli, lasagne, cannelloni, tutto fatto in casa. Come secondi guanciola di manzo alla vaccinara, involtini di maiale e topinambur e tante altre specialità. La sera è a disposizione un ampio menu a portar via.
Posti all’aperto: 25
Prenotazioni: 3388751157

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile


Jacopa
Via Jacopa de’ Settesoli 7,

Il ristorante Jacopa ha aperto uno spazio esterno dove poter assaggiare i piatti dello chef Piero Drago sia a pranzo che a cena. E’ possibile anche fare un aperitivo nella terrazza sui tetti di Trastevere e nelle prossime settimana fermarsi a mangiare nel dehors su Via Jacopa de’ Settesoli. Continua l’offerta Staycation che comprende camera e cena di tre portate a soli 55€ a persona, con la possibilità di aggiungere un aperitivo, un massaggio e la colazione. Inoltre, è possibile ordinare la cena Take Away tutti i giorni dalle 18 o usufruire del servizio di Delivery attraverso le piattaforme Moovenda e Deliveroo.
Posti all’aperto: 70
Prenotazioni: 065809075

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Jackie O’ Restaurant 

Tra classico e moderno, un tuffo negli anni 70 e 80 in una traversa di Via Veneto. Ai fornelli lo chef Federico Sparaco con la sua cucina di ispirazione internazionale. Il dehors esterno è aperto al pubblico dalle 18.30 per l’aperitivo e si prosegue con la cena, il ristorante resta aperto tutti il venerdì solo a cena, mentre il sabato e la domenica a pranzo e a cena. Cucina mediterranea, bel servizio alla lampada (per crêpes, riso al salto, gamberi al curry con riso pilaf e il filetto al pepe verde flambé) selezione di tartare e braciere.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 0642885457

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Junesi Sushi Restaurant
Via Galvani, 69

Nel cuore del quartiere Testaccio, Junsei è nato per regalare un’esperienza gastronomica giapponese autentica, concepita sulla base della freschezza e dell’alta qualità degli ingredienti, in un’atmosfera accogliente e moderna. Un menu ricco e variegato composto non solo da sushi ma anche noodles, piatti caldi di carne e pesce, udon, ramen dolci e ottime birre giapponesi. Aperto tutti i giorni per pranzo, aperitivo e cena. Piatti da non perdere: Sushi uramaki al tartufo, Aburi Chashu (Pancetta di maiale marinata) e Tempura soba.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 3661431825

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

La Danesina Fatto in casa 
Via del Governo Vecchio 125

Riapre a Via del Governo Vecchio, nel cuore della Roma più autentica, La Danesina di Annalisa Polo e Roberto Tomassini. Materie prime freschissime e stagionali, piatti che tra scarpette e aromi preziosi parlano di amore con ingredienti che sembrano baciarsi e tutta la magia di preparazioni fatte in casa. Cavallo di battaglia i grandi primi della tradizione romana, i dolci fatti in casa e le selezioni di salumi e formaggi locali. Da non perdere i piatti del giorno, pensati sempre dopo un giro al mercato dello chef tra vena creativa e le ricette della nonna. 
Posti all’aperto: 50
Prenotazioni: 066868693 – 3395992456

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Marzapane
Via Flaminia, 64

Mario Sansone e la sua squadra sono prontissimi e carichi per accogliervi(ci!) nella loro nuova sede in Via Flaminia, che diversamente dalla precedente ha un bellissimo spazio all’aperto. Il menù varia, come sempre, in base alla disponibilità stagionale e giornaliera ma segue molto anche la fantasia degli chef. Che qui, lo ricordiamo sono due: Francesco Capuzzo Dolcetta bravissimo nella cottura delle carni, in special modo nel bbq giapponese. Bellissima la mano di Guglielmo Chiarapini su primi di pasta fresca e risotti. Menù degustazione a 70 euro vini esclusi.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 06 6478 1692

Si riparte! Mangiare all’aperto a Roma (Aggiornato)

Metropolita
Piazza Gentile da Fabriano, 2

Nel quartiere Flaminio il cocktail bar e ristorante ispirato al “cittadino del mondo” rinnova i suoi orari con una proposta lunch, brunch, aperitivo e cena da accompagnare a drink d’autore, nel nuovissimo dehors e panoramico window bar.
La proposta di Metropolita – aperto 7 giorni su 7, dalle 12:00 alle 22:00 -è questa: dal lunedì al venerdì a pranzo oltre alla ricca carta con sfizi, panini, carne, pesce, poke bowl, selezione di affettati e formaggi, insalate e dessert. C’è un menu fisso a 10 euro composto da un main course, come manzo, roast beef o lasagna, e un contorno di stagione. Nel fine settimana, invece, oltre il menù alla carta, il brunch a 25 euro conta 3 tapas a scelta tra carne, pesce o verdure, piatto principale e dessert, tutto direttamente dal menu, più bevanda e caffè
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni:  0684381895

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Numa al Circo
Viale Aventino, 20 

In occasione della riapertura del 26 aprile, Numa al Circo presenta la Colazione Internazionale da degustare nell’ampio spazio esterno caratterizzato da un giardino verticale. Nel corso della giornata la scelta si snoda da pizza, cocktail bar, salumeria e cucina. Tutte le proposte sono realizzate con la superviione dell’executive chef Davide Cianetti. L’offerta del ristorante, autentica e priva di orpelli, è una grande manifesto delle eccellenze italiane con particolare attenzione verso quelle laziali.
Posti all’aperto: 70
Prenotazioni. 0664420669

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Osteria la Quercia
Piazza della Quercia, 23

A meno di un anno dall’apertura Osteria la Quercia si conferma essere un posto sicuro nel cuore di Roma dove mangiare piatti buoni e ben realizzati. Qualche esempio? Carciofi alla giudia, rosti di patate, polpette, tagliolini polpo e pecorino, baccalà grigliato…
Prenotazioni: 0668300932

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Proloco Trastevere
Via G.Mameli,23

E si riparte anche da Proloco a Trastevere, dove Elisabetta Guaglianone e Vincenzo Mancino non sono certo stati con le mani in mano in questo lungo periodo di chiusura. Infatti hanno dato vita alla Bottega di Proloco dove acquistare pane, salumi, formaggi e giorni. Intanto però lunedì ritorna ad essere operativo il ristorante mattino/sera no stop. Proposta ampissima: servizio di caffetteria, pranzo, merenda, aperitivo “Scarpette e bocconi” e cena ovviamente sempre 100% laziale. La domenica torna invece il Pranzo del Contadino (4 antipasti, un primo o un secondo e dolce a 28 € acqua e servizio incluso) e il nuovo Pranzo del Pescatore (tre antipasti, un primo o un secondo e dolce a 38€, acqua e servizio incluso).
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 0645596137

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Sant’Isidoro
Prati e Gasometro

I fratelli Ciaralli e Riccardo Squillace hanno raddoppiato e così, dopo il quartiere Prati, la loro pizza si può mangiare anche nel quartiere Ostiense all’ombra del gasometro. In entrambe i locali, ampio e curato spazio esterno dove mangiare pizze che non sono nè romane, nè napoletane. Sono, molto più semplicemente, buone. Tenetevi sempre uno spazio per i fritti, perchè qua sono tanti e buoni; uno per tutti: la crocchetta di porchetta! Da leggere bene la carta del beverage dove hanno uno spazio particolare le bolle francesi e i cocktails.
Posti all’aperto: 60 (sia Prati che Gasometro)
Prenotazioni: Prati 0689822607 – Ostiense 065584801

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Senza Fondo
Via Teatro della pace 44

Da pochissimi giorni ha aperto Senza Fondo il primo all you can eat di cucina romana. Qui c’è tutto ciò che sogna un amante della vera cucina capitolina: carciofipolpetteamatricianacoda alla vaccinaracacio e pepe. Il limite è solo uno, la fame: quando finisce basta avvertire la cucina. Prezzi: €19,50 a pranzo e €25,50 dopo le 18, la domenica e i festivi.
Posti all’aperto: 35
Prenotazioni:  06 686 9278

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Sogno Autarchico
Via Properzio, 23

Gianni Ruggero, il broncio più buono della Capitale, ha portato un po’ della sua Genova nel cuore del quartiere Prati. Nel suo Sogno Autarchico la farinata, la focaccia genovese, quella al formaggio e l’altra sublime con le cipolle si trovano sempre ma anche taglieri e ottimi piatti di pesce. La carta dei vini parla italiano ma anche francese con una bella selezione di champagne. Indirizzo da memorizzare tra i preferiti di google maps quando si ha voglia di un aperitivo/cena “come si deve”.
Posti all’aperto: 25
Prenotazioni: 06 68801310

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Sorso Drink & Food
Via Ostiense, 187

Che sia per un buon aperitivo o per una cena informale, Sorso Drink & Food è sempre da prendere in considerazione. Ampia e ben studiata la proposta vino tutta naturale che va ad abbinarsi a taglieri di salumi, formaggi, sottoli artigianali e tartare di carne. Sabato e domenica aperti anche a pranzo con la pasta di Mauro Secondi.
Posti all’aperto: 25
Prenotazioni: 06 98872803


Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma (Aggiornato)

Spartaco
Viale Spartaco 76

Osteria romana contemporanea in una piacevolissima atmosfera pop. In cucina il giovanissimo e stellato Andrea Asoli. In carta specialità della tradizione romana in chiave moderna, burger e la sera pizza a lunga lievitazione. Dal martedì al venerdì, oltre alla carta c’è il Pranzo di Spartaco con tris di piatti al prezzo di 10 € con acqua e caffè. Aperto per pranzo, aperitivo (Drink + da magna’ a 10 €). Piatti da non perdere: Pizza ‘a farcita di Spartaco (Porchetta di Ariccia IGP, crema di patate di Avezzano, cicoria ripassata, che vedete in foto), Ciccia cruda (Battuto al coltello di carne di manzo danese, puntarelle marinate all’aceto balsamico bianco, maionese alle erbe e chips di pane croccante).
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 06 764 898 – 347 5285 257

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Spiazzo
Via Antonio Pacinotti, 83

La pizzeria del patron e maestro pizzaiolo Alessio Mattaccini nel cuore del quartiere Ostiense tornerà a sfornare le proprie pizze, dalle classiche alle spiazzanti fino alle inimitabili pizze nel ruoto – cavallo di battaglia di Spiazzo fin dall’apertura nel 2016. Torna anche Il Mid Weekend Lunch che, per offrire un’alternativa alla tradizionale pizza, culturalmente meno consumata a pranzo, propone alternative gustosissime come la Picanha di razza piemontese affumicata alla quercia, il Cheeseburger di Black Angus con Bun ai semi homemade fino agli sfizi, ai fritti e ai deliziosi Ruoti in tante nuove varianti – che andranno a riprendere quel concetto di croccantezza, fil rouge di tutta l’esperienza Spiazzo.
Posti all’aperto: 60
Prenotazioni 3755683391

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Taverna Cestia
Via della Piramide Cestia, 65

Valerio Salvi nella sua Taverna Cestia, all’ombra della Piramide, continua a proporre una eccellente cucina romana. Da lui si trovano sempre i piatti simbolo della romanità. Se nel menù non leggete carbonara, matriciana, cacio e pepe NO PANIC sono talmente tanto ovvi che non c’è bisogno di aggiungerli nell’elenco. Buttate sempre un occhio alla lavagna con i piatti del giorno perché potreste trovare delle cose interessanti… Siamo nella stagione dei carciofi, chiedeteli fritti dorati meglio ancora se con le animelle…
Posti all’aperto: 60
Prenotazioni: 065743754

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

The Fisherman Burger
Via Ravenna 34 / A 

A metà strada tra un lobster bar e un ristorante di fish burger, The Fisherman Burger, aperto a febbraio, è sbarcato nel quartiere Nomentano di Roma, a due passi da piazza Bologna.  pesce freschissimo e di altissima qualità, che può essere ordinato direttamente dal banco del pescato, per un’esperienza – da parte del cliente – totalmente inclusiva. Si può scegliere tra il pescato del giorno, che arriva dalle coste pugliesi e dal resto del Mediterraneo. 
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 0669411684 

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Tuk tuk ride 
Via Giovannipoli, 125

San Paolo come Bangkok ma anche come Londra e Berlino, visto che il richiamo è chiaramente di impronta internazionale. Augusto Comellini e Paolo Dalicando portano la Thailandia a Roma con un menù che – come la migliore delle tradizioni orientali – non vede distinzione tra primo, secondo e dolce. E proprio il menù sarà parte integrante dell’esperienza con una serie di tips per non lasciarsi spaventare dal caos di sapori e nomi lontani. Segnaliamo le Costine di maiale cotte a bassa temperatura e grigliate al BBQ, dressing al mango e Sriracha, coriandolo e semi di sesamo, Riso al curry giallo saltato al wok con gamberi, ananas e ovviamente il Pad Thai. Da scegliere anche per un cocktail. Dal martedì al venerdì sconto del 20% a pranzo.
Posti all’aperto: 40
Prenotazioni: 0689011631

Si riparte! Mangiare all'aperto a Roma dal 26 aprile

Zia Rilla – Laboratorio di pasta fresca con cucina
Via Famagosta, 18

Zia Rilla, laboratorio con cucina dedicato alla pasta fresca. L’idea di Enrica Sutrini coniuga la dimensione di un tradizionale pastificio di quartiere, con vendita della pasta fresca al kilo, con l’approccio più moderno di una cucina informale e godibile, che trova il suo punto di forza nei primi piatti preparati sul momento. Insomma qui la pasta si può acquistare per portarsela a casa o ordinarla e mangiarla comodamente seduti in uno dei tavoli posti nel dehorsRestano operativi i servizi di asporto e di delivery con consegna a domicilio fatta direttamente dal ristorante, servizio che è stato potenziato per arrivare in tutti i quartieri di Roma. 
Prenotazioni: 069489 0418 oppure 3388396160