Sparkle 2018 – Degustazioni Alto Adige

In Senza categoriaby RedazioneLeave a Comment

Scegli l'azienda che ti interessa

Arunda
Cantina Produttori San Paolo
Haderburg
Kaltern
Kettmeir
Lorenz Martini


Torna alla pagina iniziale di Sparkle 2018
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alto Adige, poche etichette, ma che livello! Erano quattro i vini nella degustazione finale, quando designiamo i migliori, e tutti hanno ottenuto le 5 sfere. Anche in questa fase assaggiamo per territorio – gli oltre cento finalisti sono raggruppati per provenienza -, ma tra una batteria e l’altra di degustazioni ci sono solo i tempi tecnici, in sostanza si tratta di svuotare e riempire i calici. L’impressione che abbiamo ogni anno è la stessa, il territorio altoatesino marca molto i suoi spumanti in termini di purezza, finezza e precisione; alcuni possono non amare questo stile, ma si entra in valutazioni estremamente soggettive, il punto sostanziale è che le bollicine altoatesine parlano la loro lingua con forza, hanno carattere e personalità da vendere; sono un piccolissimo spaccato della spumantistica italiana che fortunatamente sta ricalcando, nelle sue vette, gli stessi profili della produzione di vini fermi: bere vino spumante italiano di qualità significa consumare prodotti molto diversi uno dall’altro, anche se utilizzano le stesse uve.

Ed ecco i campioni del 2018, aziende che conoscete da anni con una novità: Kettmeir, realtà quasi centenaria di Caldaro, di proprietà del gruppo Santa Margherita dal 1986, dopo aver sfiorato le 5 sfere qualche anno fa con il metodo classico bianco, l’Athesis, raggiunge il risultato con un nuovo vino, uscito dopo anni di lavoro, l’Alto Adige Riserva 1919 Extra Brut 2011, che riporta nel nome la data di fondazione dell’azienda.

È della partita come sempre Haderburg che non sbaglia un colpo col suo Alto Adige Pas Dosé 2013 al sesto alloro consecutivo, non dosato di equilibrio non comune, e con la riserva Alto Adige Riserva Hausmannhof Brut 2007, un vero monumento della spumantistica nazionale, al decimo 5 sfere. Conferma il suo grande valore anche Josef Reiterer, di Arunda, e la sua etichetta Alto Adige Talento Cuvée Marianna Extra Brut, nata negli anni Ottanta per rispondere a una precisa idea di gusto di Marianna, compagna di vita e di lavoro di Reiterer. Frutto di tre-quattro vendemmie, sosta sui lieviti fino a sessanta mesi.

Undici in tutto le etichette in guida, una più interessante dell’altra, tutte talmente caratterizzate da ricondurre chi assaggia nelle valli altoatesine a ogni sorso.

About the Author

Redazione


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.