FILTRA GLI ARTICOLI

Franciacorta Brut

Sparkle è la guida ai migliori vini spumanti secchi d'Italia, una pubblicazione annuale edita dal 2003. I vini sono valutati con un punteggio in decimi, da 0,5 a 5 sfere. I dati relativi a ciascun vino - uve, metodo di spumantizzazione, numero di bottiglie prodotte, prezzo medio in enoteca - sono forniti dalle aziende produttrici.
RegioneLombardia
ProduttoreCastello di Gussago La Santissima

Intriganti note di frutta aspra e rossa, dall’arancia alla ciliegia. Fiori ed erbe aromatiche donano dinamica e piacevolezza. Il palato è equilibrato e dalle componenti ben integrate. Buono con ravioli di patate, cacio e pepe.

  • Annata sa
  • Denominazione Franciacorta Docg
  • Uvaggio chardonnay 50%, pinot nero 50%
  • Fermentazione bottiglia
  • Alcool 12.0
  • Voto 3.5
  • Produzione 25000
  • Prezzo 20.00

Degustazione

Giallo paglierino con riflessi dorati e perlage fine. Il profilo olfattivo si apre subito con note di frutta asprigna e quasi rossa. Ricorda nitidamente l’arancia rossa, la ciliegia un po’ acerba, la susina viola e succosa, il ribes bianco e rosso. Subentrano poi la pera e la mela renetta, la pesca bianca, il cedro e l’ananas in succo fresco. Un sentore di fiori bianchi e gialli e le erbe aromatiche fresche che ricordano la macchia mediterranea, donano ritmo. Richiami quasi speziati di pepe e cannella, accompagnano profumi di pasticceria da forno, con il pan brioche alla marmellata di pesche e le lingue di gatto alla vaniglia. Un minerale di scisto si lega alle tostature di croccante alle mandorle e al sesamo. Il palato è equilibrato e ben integrato. Il carattere un po’ della frutta rossa si ritrova in tutte le sue forme, soprattutto nell’arancia e nel ribes. La spalla acido-sapida esalta ancora di più la fragranza della frutta e aumenta le sensazioni gradevolmente asprigne, lasciando in secondo piano le tostature, la cannella e il minerale. Il finale è lungo, fruttato e invita al riassaggio immediato.