FILTRA GLI ARTICOLI

Trento Riserva Madame Martis Brut 2009

Sparkle è la guida ai migliori vini spumanti secchi d'Italia, una pubblicazione annuale edita dal 2003. I vini sono valutati con un punteggio in decimi, da 0,5 a 5 sfere. I dati relativi a ciascun vino - uve, metodo di spumantizzazione, numero di bottiglie prodotte, prezzo medio in enoteca - sono forniti dalle aziende produttrici.
RegioneTrentino
ProduttoreMaso Martis

Fine ed elegante nella gamma dei profumi con una beva che obbliga a soffermarsi per non perderne le inesauribili espressioni che si colgono, ampliandosi, quando la temperatura si alza. Da non perdere. Godere su capesante gratinate con salsa Mornay.

  • Annata 2009
  • Denominazione Trento DOC
  • Uvaggio pinot nero 70%, chardonnay 25%, pinot meunier 5%
  • Fermentazione bottiglia
  • Alcool 13.0
  • Voto 5.0
  • Produzione 2.680
  • Prezzo 90.00

Degustazione

Calice oro chiaro con fine perlage. Accoglie il naso con tostature leggere e fragranti di pasticceria da forno, anche alla crema e con granella di zucchero, di nocciole appena tostate, poi esprime raffinate e vibranti sfumature minerali in toni chiaroscuri dalla grafite, alla polvere pirica, alla cipria; quindi si apre sul gioco dei riconoscimenti floreali che si susseguono dai fiori bianchi di acacia e sambuco alla rosa bianca, volgendo poi verso le note di mandorla in confetto, di pan di Spagna e crosta di pane ad avvolgere la ricchezza dei frutti bianchi e agrumati. In bocca è ricco e profondo; cremosità, freschezza e sapidità sono in ottima sinergia, la carbonica in armonia, grazie all’integrazione da parte di una struttura potente ed elegante. Le tostature di pasticceria da forno si fanno più intense e riconducono a sensazioni di torta alla crema e anche zuppa inglese. I sentori di frutta secca e tostata tornano al retrolfatto in modo anche più ampio con l’aggiunta delle noci regalando nell’insieme un ricordo di strudel. Il corpo e la tessitura importanti e continui si esprimono in sintonia con note agrumate di arancia, kumquat e cedro anche in nettare e gelatine e la freschezza supporta tutto l’assaggio.