Mario Giribaldi – Sparkle 2021

In Piemonte, Sparkle 2021 by SparkleLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scegli la degustazione che ti interessa:

Alta Langa Matteo Giribaldi Brut 2016
Alta Langa Matteo Giribaldi Pas Dosé 2015
Matteo Giribaldi Brut 2011
Matteo Giribaldi Poem Brut 2016


L'azienda agricola nasce di fatto a fine 1800 con i primi vigneti di barbera, dolcetto e nebbiolo. Negli anni Settanta Mario Giribaldi inizia la vinificazione delle proprie uve e la commercializzazione dei propri vini nel mondo. Nel 2001 la scelta del biologico su tutti i 17 ettari in conduzione: una scelta voluta e personale della famiglia che si concentra sulla produzione di qualità e il rispetto per l'ambiente e la salute. Subito dopo anche la produzione di qualche vino naturale. Nel 2011 per la prima volta Matteo Giribaldi, da tempo appassionato per le bollicine e il metodo classico, spumantizza le proprie uve di pinot nero e chardonnay con un ottimo risultato. Entrati a far parte del Consorzio Alta Langa, l'azienda sposa la filosofia di produzione della bollicina piemontese prendendo parte attiva a tutte le iniziative volte a promuovere a far conoscere la grande qualità e potenzialità del prodotto. Dalle prime esperienza con la produzione di grandi vini rossi quali Barolo e Nebbioli, Matteo crede nel progetto dell'Alta Langa sempre più e, a conferma, procedere con la messa a dimora di nuovi vigneti di pinot e chardonnay a Rodello per la realizzazione di spumanti metodo classico di sempre maggiore qualità, con la ricerca e la sperimentazione. Siamo a Rodello, tra i 500 e i 600 metri di altitudine, su terreno marneo-calcareo e a tratti argilloso, ideale per vini rossi come il dolcetto e di bella acidità.
Anno di fondazione: 1977
Bottiglie prodotte: 50.000
Superficie vitata: 7 ha
Enologo: Matteo Giribaldi
Contatto per visite: alessandra@vinigiribaldi.it
Video: Visita il sito dell'azienda


Torna alla pagina iniziale di Sparkle 2021
About the Author
Sparkle

Sparkle

Sparkle è la guida ai migliori vini spumanti secchi d'Italia, una pubblicazione annuale edita dal 2003. I vini sono valutati con un punteggio in decimi, da 0,5 a 5 sfere. I dati relativi a ciascun vino - uve, metodo di spumantizzazione, numero di bottiglie prodotte, prezzo medio in enoteca - sono forniti dalle aziende produttrici.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.