La Puglia è servita 2015

In In evidenza, News, ristoranti by 280188Leave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

LA PUGLIA È SERVITA 2015

La puglia è servita

Doppia versione cartacea e digitale.
In italiano e in inglese.
Edizioni Tirsomedia-Bari
209 pagine
In libreria a € 18,00
Google Play Store e Apple Store e-book e app

Superata la maggiore età, “La Puglia è Servita” torna per la XIX edizione con una nuova veste grafica: in copertina, le vignette hanno ceduto il posto alle icone, simbolo della nuova quotidianità digitale. Sempre ricca all’interno di suggerimenti e recensioni, con 209 pagine suddivise in dieci sezioni – 19 ristomare, 70 ristoranti, 21 trattorie, 13 fornelli, 23 vinerie, 20 masserie, 25 bed & breakfast, 41 dimore, 14 cantine, 3 frantoi organizzati per l’accoglienza enoturistica – e le sfiziose “tipicittà”, curiosità e indicazioni su dove acquistare prodotti artigianali e agroalimentari del territorio.
Anche l’edizione 2015 è frutto di ricerca attenta sul territorio, verifica puntuale di tutte le strutture segnalate, aggiornamento costante delle realtà più consolidate e valorizzazione di nuove realtà della regione curata personalmente da Vittoria Cisonno e Pasquale Porcelli.
Da diciannove anni “La Puglia è Servita” rappresenta una lente d’ingrandimento sull’enogastronomia regionale, una bussola a forma di forchetta e coltello che indica i punti cardinali del gusto made in Puglia. Una guida che comprende strutture, dalla Daunia al Salento, per tutti i gusti e possibilità, utile anche ai pugliesi che sempre di più amano scoprire i propri gioielli enogastronomici e paesaggi mozzafiato a pochi passi da casa.

Come ogni anno, la presentazione della guida è anche l’occasione per assegnare il premio “La Puglia è Servita” alle strutture che hanno ottenuto il maggior numero di consensi nel corso dei dodici mesi. Prestigiosa la rosa dei premiati per il 2014: miglior Ristomare a “Osteria La Banchina” di Trani; premio sezione ristoranti “Biancofiore” di Bari; per la sezione trattorie premio a “La Bottega dell’Allegria” di Corato (Ba); miglior “fornello” a “La R’gonett” di Casamassima (Ba); miglior vineria “Giardini 36” di Cisternino (Br). Nella sezione masseria, premio a “Masseria Copertini” di Vernole (Le); per i B&B premio a “Palazzo D’Auria Secondo” di Lucera (Fg); premio miglior “dimora” a “Masseria Marzallossa” di Fasano (Br). Infine migliore chef emergente a Mario Musci chef della cucina di Gallo Restaurant di Trani; miglior cantina quella del ristorante “Falsopepe” di Massafra (Ta), e premio alla carriera a Lello Lacerenza, patron del ristorante Antica Cucina 1983 di Barletta.
Per il secondo anno consecutivo la guida non resta solo cartacea ma, da gennaio, sarà disponibile anche in versione digitale, con la versione App da scaricare gratuitamente negli store Apple e Android per Tablet e Smartphone. Trovare il ristorante, la masseria o la cantina da visitare in Puglia non è mai stato così facile, accessibile e interattivo, sia per gli italiani che per gli stranieri: la guida, infatti, in tutti i formati, è realizzata anche in inglese.
Un vademecum che verrà distribuito a giornalisti della stampa nazionale ed internazionale, operatori e professionisti del settore per far conoscere la Puglia più buona.

About the Author

280188


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.