Pasta di Gragnano Igp, promozione e tutela di un prodotto che il mondo ci invidia

In Newsby editorLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano dallo scorso 28 febbraio ha in carica un nuovo consiglio di amministrazione presieduto da Massimo Menna. Promozione e tutela i cardini dello sviluppo

Pasta di Gragnano, iconico marchio del Paese, è un prodotto Igp dal 14 ottobre  2013. Finalmente nello scorso autunno è nato il Consorzio di tutela della Pasta di Gragnano, riuscendo ad associare la stragrande maggioranza della produzione – circa il 96% – (prima esisteva un consorzio ma non aveva la delega alla tutela avendo una rappresentatività inferiore ai due terzi della produzione).

La rappresentatività di piccole e grandi aziende è garantita nel consiglio di amministrazione del Consorzio che è entrato in carica il 28 febbraio scorso: a presiederlo per un anno Massimo Menna, amministratore delegato del Pastificio Garofalo, affiancato dai consiglieri Aurora Casillo (Pastificio Liguori), Francesca Scarfato (Il Mulino di Gragnano) e Giuseppe Di Martino (Pastificio Di Martino e Pastificio dei Campi). Ogni anno la presidenza sarà cambiata, a garanzia di una maggiore partecipazione di tutti i consorziati.

Promozione e tutela i cardini del lavoro del Consorzio: quella di Gragnano è una pasta di qualità con forte valenza tradizionale e culturale che per questo all’estero deve difendersi dai tanti prodotti copia; quanto alla tutela della produzione, il Consorzio Pasta di Gragnano IGP ha come obiettivo quello sostenere gli associati nel garantire l’altissima qualità del grano, focalizzando, aggiungiamo noi, su produzioni sostenibili che non facciano uso di erbicidi come glifosato.

About the Author

editor


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.