Sorriso e speranza ingredienti della vendemmia di Le Manzane

In In evidenza by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 6 settembre a San Pietro di Feletto nella tenuta dell’azienda Le Manzane
si è svolta la festa della raccolta dell’uva del Prosecco Superiore che ha coinvolto le famiglie di “Citta della Speranza”

LM_060915_Anna Balbinot (figlia), Ernesto Balbinot (titolare Le Manzane), Silvana Ceschin (moglie) e Marco Balbinot (figlio)

La gioia atavica della vendemmia ha rallegrato gli animi di oltre 400 persone che in due ore hanno raccolto oltre cento quintali d’uva a Docg da quasi un ettaro di vigna adiacente alla cantina; nascerà a fine anno un’etichetta dedicata – circa 9.000 bottiglie -, i cui proventi andranno in parte a “Città della Speranza”, insieme a tutte le donazioni raccolte nella giornata. È la quarta volta che la famiglia Balbinot, proprietaria di Le Manzane, organizza una vendemmia con finalità benefiche. In questa occasione è stata celebrata una fondazione nata venti anni fa con l’obiettivo di fare ricerca e applicarne i risultati nel mondo dell’oncoematologia dell’età infantile. Oggi, con il supporto della continua attività di ricerca di Città della Speranza – realizzata grazie a donazioni di cittadini -, l’ospedale di Padova è una delle poche eccellenze europee in grado di applicare o suggerire nuovi protocolli di cura per italiani e stranieri. La splendida giornata di sole, dopo i temporali della vigilia, ha illuminato un programma cominciato con il lavoro gioioso di grandi e piccini – la maggior parte volontari della fondazione, ma anche fruitori delle moderne terapie – tra i filari che, perfettamente inerbiti, hanno consentito la raccolta senza difficoltà degli speciali vendemmiatori, agevolati dalla posizione dei grappoli, posti nelle zone più basse delle spalliere.

bozze 006

Anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, non si è fatto scappare la vendemmia del suo gioiello Prosecco Superiore, ricordando ai presenti che i cittadini veneti sono al primo posto in Italia in termini di attività benefiche e palesando orgoglio e soddisfazione di come Città della Speranza metta a frutto l’aiuto di tutti. Mentre la tramoggia, la diraspatrice e la pressa, sotto il controllo dei tecnici di Le Manzane, preparavano il mosto alla decantazione (la fermentazione è partita il giorno successivo, 7 settembre), la musica, i giochi, e il cibo hanno intrattenuto grandi e piccini, protagonisti di una giornata di gioia e speranza che non dimenticheranno. (FD’A)

About the Author
Valentina Venturato

vventurato

Summary
Sorriso e speranza ingredienti della vendemmia di Le Manzane
Article Name
Sorriso e speranza ingredienti della vendemmia di Le Manzane
Description
Sorriso e speranza ingredienti della vendemmia di Le Manzane
Author

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.