L’agnello gallese IGP: una carne leggera, digeribile e adatta a tutte le stagioni!

In In evidenza, Notizieby vventuratoLeave a Comment

Condividi
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

 

Pochi sanno che l’estate è la stagione in cui la migliore carne d’agnello gallese arriva sulle nostre tavole. Grazie ad un allevamento assolutamente naturale, non intensivo e all’aperto per la maggior parte dell’anno, la stagione del Welsh Lamb IGP comincia proprio alle porte dell’estate e si conclude verso gennaio – febbraio dell’anno seguente. Leggera, gustosa e altamente digeribile, questa carne è adatta anche come pasto veloce o per un barbecue all’aria aperta. La carne d’agnello abbina alle sue proprietà nutritive (è ricca di ferro, zinco e vitamine del gruppo B) un’altissima digeribilità, oltre ad essere ben tollerata da chi soffre di allergie alimentari. Quando in estate si cerca qualcosa di leggero senza rinunciare al gusto, la soluzione ideale può essere dunque la carne d’agnello.

La tradizione italiana vede la carne di agnello impiegata nella realizzazione di piatti per lo più invernali, ma in realtà grazie alla sua leggerezza ed alla sua versatilità questa carne è adatta ad ogni momento dell’anno. Sono molti gli chef che stanno puntando alla destagionalizzazione della carne di agnello, ideando creazioni che sono presenti nei loro menù tutto l’anno, tra questi c’è senza dubbio Luigi Taglienti chef del ristorante Lume di Milano.

Lo chef Taglienti – che collabora con Welsh Lamb da tempo – ha infatti tenuto una masterclass in cui il protagonista era il l’agnello gallese IGP creando due ricette adatte per il barbecue estivo: “Costoletta di Agnello Gallese IGP alla brace con asparago bianco, lampone e maggiorana” e “Filetto di sella di Agnello Gallese IGP alla brace, bietola e cipollotto”.

I SEGRETI PER UNA COTTURA PERFETTA DELL’AGNELLO GALLESE IGP

A Luigi Taglienti, dunque, il compito di spiegare la cottura perfetta dell’agnello che, come spiega il giovane chef savonese, deve essere sempre rosa al cuore per garantire tenerezza, gusto e succulenza. Protagonisti della lezione di cucina sono stati i tre tagli di Welsh Lamb presenti sul mercato italiano: costolette, spalla e pancia arrotolata

Le costolette di agnello gallese sono alte almeno 3-4 cm, uno spessore che garantisce consistenza e tenerezza al taglio. La cottura ideale è veloce: sulla plancia o sulla griglia molto calda, le costolette devono rimanere non più di 2 minuti e mezzo – tre per lato. La costoletta è considerata uno dei tagli ovini più raffinati e per la sua rapidità di preparazione diventa la soluzione ideale per una cena da organizzare all’ultimo minuto. Per condirla è sufficiente un goccio di olio extra vergine di oliva prima della cottura e qualche fiocco di sale in ultimo.

Una cottura più lenta, al forno, è invece consigliata per la spalla di agnello gallese, venduta principalmente con l’osso e del peso di circa 1.5 kg. E’ possibile cuocere il pezzo intero, l’osso infatti conferisce sapore durante la cottura, oppure disossarla e cuocerla sempre in casseruola al forno. Normalmente per 1 kg di spalla si considerano dai 20 ai 25 minuti a 185°. Tuttavia, giacché la cottura della carne dipende da molteplici fattori, quali il forno utilizzato o lo spessore del taglio, è buona norma usare un termometro da carne e raggiungere i 45°- 48° al cuore.

La pancia arrotolata si presenta come un piccolo arrosto di circa 700-800 g e può essere eventualmente farcita con erbe e verdure. La pancia è un taglio molto versatile: si può cuocere in casseruola al forno, anche in questo caso è preferibile misurare la temperatura al cuore che deve arrivare sempre a 45°-48°, oppure al barbecue. Questo tipo di cottura veloce ad altissima temperatura – 7-8 minuti a 350-400° – crea uno strato croccante e molto saporito in superficie e mantiene la carne tenera e dolce all’interno.

 

 

COS’E’ E DI COSA SI OCCUPA HCC?

Hcc (acronimo delle parole gaeliche Hibu Cig Cymru)è l’ente responsabile per lo sviluppo, la promozione e la distribuzione delle carni del Galles. Tra i compiti di HCC vi sono:
 la promozione di tutti i prodotti di carne provenienti dal Galles, l’evidenziazione delle caratteristiche che differenziano i prodotti di carne Gallese, la collaborazione con le aziende agricole per diffondere la qualità, ridurre i costi e migliorare la salute degli animali, la collaborazione con tutta la catena di fornitori per migliorare l’efficienza e sviluppare la garanzia di qualità, l’attività per la diffusione e il miglioramento della comunicazione della qualità di questo settore. HCC rappresenta per vasta parte l’industria agricola del Galles e trae esperienza dai diversi componenti dei suo Board of Directors e dalle aziende a cui essi appartengono.

 

About the Author

vventurato

Summary
L'agnello gallese IGP: una carne leggera, digeribile e adatta a tutte le stagioni!
Article Name
L'agnello gallese IGP: una carne leggera, digeribile e adatta a tutte le stagioni!
Author

Condividi
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.