FILTRA GLI ARTICOLI

Dettagli Azienda

  • Anno di fondazione 1891
  • Bottiglie prodotte 300.000
  • Enologo Giulio Bava
Giulio Cocchi, giovane e creativo pasticciere di Firenze, a fine Ottocento si trasferì ad Asti. Nel 1891 vi stabilì la sua attività, specializzandosi nella creazione di vini aromatizzati e spumanti, aprendo rivendite autorizzate per la degustazione dei prodotti. Il successo non tardò ad arrivare e raggiunse anche l'America, l'Australia e l'Africa, oltre l'Europa stessa. Dal 1978, la casa astigiana Giulio Cocchi fa capo alla famiglia Bava, produttori di vini in Monferrato e Langa, che hanno modernizzato le tecniche di produzione ponendo le basi per quello che è tornato ad essere un marchio di culto nel mondo.