Foss Marai Strada di Guia 109 Brut

In In evidenza, Profili diVini, Vino by 280188Leave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

foss marai strada di guia 109 brutDegustazione Foss Marai Strada di Guia 109 Brut

La Foss Marai nasce nel 1989 in Guia di Valdobbiadene, anche se è più corretto dire che è l’evoluzione di un’azienda storica. Guia è un susseguirsi di vigneti e boschi, qui le valli vengono chiamate “ fossi” e “marai” è il toponimo della valle più profonda di Guia, termine dialettale che significa gruppo di case; Foss Marai è nella fascia collinare che va da Valdobbiadene a Conegliano, precisamente sulla strada di Guia al numero 109.

L’azienda di proprietà della famiglia Biasiotto è tra le poche che possono vantare antenati che già nel Settecento possedevano tredici ettari di terreno vitati a “prosecco”. Carlo Biasotto, che ha lavorato nella moda per diversi anni, torna in Veneto intorno alla fine degli anni Ottanta per dedicarsi ai possedimenti di famiglia. Oggi è il presidente e insieme a lui c’è la moglie Adriana e i figli Andrea, Cristiana e Umberto. La qualità del territorio da cui provengono le uve, la costante ricerca della qualità del prodotto danno il significato dell’eccellenza, che non è qualcosa di lontano e inaccessibile, ma è un concetto pratico in Foss Marai. Innamorarsi del territorio è l’inizio del percorso intrapreso dall’azienda, l’inizio del viaggio, con la consapevolezza, appunto, che tutto parte da qui, punto d’incontro tra passato e presente.

E poi raccogliere e valorizzare in cantina senza mai tradire il lavoro ottenuto in vigna, ovvero la cultura della tradizione si modella con la ricerca e la tecnologia. Un lavoro attento affrontato senza compromessi nel cercare sempre la qualità. In una vecchia intervista Carlo Biasotto disse che il padre gli ripeteva sempre: “…chi ha gioco lungo vince…”. Questo è diventato un po’ il leit motiv dell’azienda “Leniter in itinere” cioè il “viaggio continua”. Prova ne è la nuova cantina, costruita con la consulenza, per quanto riguarda la parte architettonica dell’università di Venezia. Oppure la ricerca nelle sue bottiglie dal designer personale e glamour, uno stile scelto e voluto per valorizzare al meglio i suoi vini. Come il campione da noi degustato, un vino di grande personalità e finezza, che con vanto e orgoglio riporta in etichetta l’indirizzo dell’azienda.

VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE STRADA DI GUIA 109 BRUT
11% vol – € 11,80
Uve: glera
Bottiglie prodotte: 125.000
www.fossmarai.com

Un vino di grande personalità e finezza, coinvolgente e veramente invitante. Paglierino chiaro con riflessi verdolini e bella luminosità, dal perlage sottile, ha naso deciso e croccante di gelsomino, rosa, mughetto, fusi con melissa e timo, che si avvicendano con il frutto di arancia bionda e rossa, cedro, bergamotto, licci, pesca e melone bianchi, ananas, mela, mandorla e nocciola secche e in confetto, tutto sfumato da un’aria minerale di selce e gesso e da golosità di glassa al limone.

Passa in bocca senza soluzione di continuità, cremoso, elegante, fresco e vivace. In progressione la tessitura diventa molto croccante sulla scorta delle componenti dure e il vino sollecita un bel bouquet coerente seppur più spostato sugli agrumi.

Bene con tartara di spigola, pompelmo rosa, pepe bianco ed extravergine all’arancia.

About the Author
silvio torterolo

280188


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.