Galbusera scende in campo per combattere il Covid19

In Notizie, Senza categoria by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

A sostegno di tutti coloro che sono in prima linea nel contenimento dell’emergenza Covid -19, GALBUSERA S.p.A. attraverso l’iniziativa Il Buono che unisce, mette in campo un piano d’azione concreto a sostegno degli Ospedali Italiani e dei dipendenti dei propri siti produttivi.

L’Azienda, nata in Valtellina nel 1938 e proprietaria dei marchi Galbusera e Tre Marie (prodotti da Forno), vuole essere in questo momento ancora più vicina al proprio Paese e unirsi agli innumerevoli altri imprenditori italiani con una donazione di 300.000 € per l’acquisto di attrezzature sanitarie agli Ospedali ASST Fatebenefratelli Sacco e ASST Valtellina e Alto Lario. A questi ospedali inoltre dal 22 marzo e fino al 12 aprile Galbusera donerà ulteriori 3€* per ogni Colomba acquistata sullo shop on-line www.spacciogalbuseratremarie.it o nei negozi “Spaccio Galbusera Tre Marie” aderenti all’iniziativa.

Inoltre per ringraziare gli Operatori Sanitari dei principali Ospedali su tutto il Territorio Nazionale, Galbusera in occasione della Pasqua si prepara a donare loro fino a 100.000 colombe, segno di profonda gratitudine per lo straordinario lavoro a sostegno dei malati e di tutto il Paese.

Infine Galbusera, appartenendo a una delle filiere che non può e non deve fermarsi, ha deciso di attribuire un riconoscimento concreto, che potrà raggiungere i 580€, al personale delle fabbriche che, superando comprensibili timori, si impegna in prima linea ad assicurare la continuità produttiva con sforzo e dedizione, rendendo così possibile la presenza dei prodotti sugli scaffali dei punti vendita. Galbusera ringrazia tutti i lavoratori anche per il decisivo contributo che danno ogni giorno al nostro Paese.

 

 

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Iscriviti alla newsletter di Cucina & Vini !

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.