Italian FoodXp, il bilancio di due mesi di lavoro

 

ic_large_w900h600q100_logo-sudbeyond-ld

Italian FoodXp tira le somme del suo lavoro

Italian FoodXp è un’iniziativa dell’Isnart (Istituto Nazionale di Ricerche sul Turismo), organismo delle Camere di Commercio italiane, realizzata con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. È il primo esempio a livello internazionale di piattaforma integrata nata per promuovere nel mondo le bellezze naturali e i prodotti a denominazione di sei regioni italiane: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Di recente l’Isnart ha tracciato un bilancio della sua prima campagna promozionale e commerciale messa in atto tra settembre e ottobre in Svezia, Regno Unito, Olanda, Danimarca, Belgio, Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Repubblica Ceca, Polonia e Bulgaria, questi sono i risultati: 4,2 milioni di persone contattate attraverso i social; 200 mila clienti hanno frequentato gli oltre duecento ristoranti raccolti sotto il simbolo “Ospitalità Italiana” dislocati nei dodici stati esteri; 15 eventi internazionali in Europa e 6 nelle regioni del sud Italia, che hanno coinvolto 132 buyer e tour operator dell’enogastronomia, 70 giornalisti stranieri che infine hanno prodotto 90 mila contatti nel portale www.italianfooxp.it. Dati che hanno fatto esprimere la soddisfazione di Colomba Mongello, membro della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati: “Ho avuto notizia che gli incontri d’affari hanno già prodotto risultati e ne sono lietissima. Evidentemente abbiamo colto, ognuno per la propria parte, l’esistenza di un’esigenza e abbiamo saputo offrire gli strumenti per soddisfarla, integrando e ottimizzando funzioni istituzionali e competenze professionali”.