wine listening

Wine Listening lancia l’app per abbinare musica&vino

In Notizie by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares

Wine Listening, make your wine taste better

wine listening

Wine Listeningha annunciato il lancio della nuova app che consentirà a tutti i suoi utenti di creare la playlist musicale perfetta da abbinare alla degustazione di un vino, utilizzando algoritmi di Intelligenza Artificiale e Big Data Analysis. Più di 2,5 milioni i vini censiti, oltre 1600 vitigni catalogati per acidità, struttura, sentori ecc. Tutto si basa sulle numerose ricerche effettuate dal Crossmodal Research Laboratory di Oxford , dipartimento capitanato dallo psicologo sperimentale Charles Spence. L’equipe ha dimostrato come una frequenza audio o un brano musicale, se ascoltati durante la degustazione di un piatto o di un vino, possano alterarne i parametri di valutazione. Il flow audio potrebbe quindi accentuare la percezione di buono o, al contrario, influire in maniera negativa sulle caratteristiche olfattive / gustative. Wine Listening ha digitalizzato il “metodo Spence” realizzando un algoritmo in grado di associare il giusto sound al vino che si sta bevendo. Durante la fase di matching, il sistema analizza più di 20 parametri derivanti dall’analisi organolettica del vino e interroga una base dati contenente milioni di brani musicali, analizzati e catalogati a loro volta per BPM, Tonalità, Frequenze, Genere Musicale ecc. Ad esempio, un brano di 3.45 minuti, verrà suddiviso in più di 50mila campionamenti, che verranno poi analizzati singolarmente. Per accedere all’app è sufficiente avere un account  Spotify (premium o free) e in questo modo l’algoritmo è in grado di selezionare i brani anche in base ai gusti musicali dell’utente e creare playlist direttamente sull’account personale.

wine listening

Marco Iacobelli e Gabriele Cedrone

 

Ad accesso effettuato, basterà fotografare l’etichetta del vino e accendere i diffusori audio, per gustare il vino in una forma completamente nuova. Wine Listening, come attività “offline” propone eventi live, con djset studiati ad hoc per ogni singola etichetta. I due founder, Gabriele Cedrone e Marco Iacobelli, Sommelier il primo e Mobile Engineer l’altro, sono anche Dj e Producer per passione: “I nostri eventi Live hanno come obiettivo quello di stravolgere l’idea di degustazione, rendendola un’esperienza sensoriale unica, che possa rimanere impressa nella mente di chi la vive. Ogni frequenza è studiata e ricercata per esaltare le proprietà del vino che in quel momento viene assaporato. La musica e il vino, insieme, creano magia.”

Di Redazione

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares

Iscriviti alla newsletter di Cucina & Vini !

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.