Immagine di Winefit

Winefit: vino di qualità al bicchiere

In In evidenza, Vino by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

Si sa che la crisi fa tagliare le spese degli italiani e molto spesso, a causa del necessario risparmio ma anche per evitare salate sanzioni, al ristorante preferiamo scegliere un bicchiere di vino piuttosto che la bottiglia intera. Certamente il rischio che si corre è che l’etichetta scelta dalla mescita sia di una bottiglia aperta da tempo e che quindi abbia perso in qualità.

In linea con questa tendenza, Winefit ha investito nella progettazione di un’apparecchiatura studiata e concepita appositamente per il servizio del vino al bicchiere, un’ottima opportunità per il ristoratore che intende ampliare la propria offerta e rimanere al passo con l’evoluzione delle abitudini di consumo. Una soluzione che consente al professionista di incrementare il proprio volume di affari (ammortizzando rapidamente gli investimenti di cantina) e al consumatore appassionato di degustare in quantità moderate anche grandi bottiglie. Winefit One è il dispenser professionale che rivoluziona la mescita e il servizio del vino.

Progettato e interamente prodotto in Italia, protetto da brevetto internazionale, Winefit offre a enoteche, winebar, ristoranti e cantine una nuova opportunità per proporre il vino al bicchiere garantendone la massima qualità organolettica. Winefit One è la soluzione ideale per i professionisti che desiderano allinearsi ai nuovi trend di consumo e proporre una grande selezione di vini al calice, offrendo in degustazione persino le etichette più prestigiose. Ma è anche il compagno ideale degli appassionati di vino che desiderano avere nelle proprie case un prodotto che unisca estetica e professionalità e permetta loro di stappare bottiglie importanti con la consapevolezza e la garanzia di poterle assaporare anche dopo alcuni giorni nelle migliori condizioni gusto-olfattive.

L’innovativa tecnologia di Winefit è nello speciale tappo, protetto da brevetto industriale, con il quale viene richiusa la bottiglia una volta aperta. Alloggiando la bottiglia nel dispenser e premendo l’apposito comando, Winefit One versa nel calice una quantità predeterminata di vino e, successivamente, immette nella  bottiglia Argon (un elemento chimico estremamente stabile, inodore e insapore, atossico e non infiammabile). Winefit introduce così per prima l’impiego dell’Argon, il gas nobile per eccellenza, che garantisce la miglior conservazione del vino in termini qualitativi: tutte le qualità organolettiche rimangono pressoché inalterate fino a cinque settimane. Grazie al suo sistema all–in–one, Winefit One contiene la bombola di Argon e non necessita di installazione: la sua compattezza lo rende uno strumento adatto anche a spazi ridotti e non richiede nessun tipo di impianto esterno di supporto.

La versatilità di Winefit One si esprime anche nel  suo sistema brevettato di fissaggio delle bottiglie, capace di adattarsi ai vari formati da 0,75 a 1,5 lt. A differenza di tutti gli altri sistemi professionali per la conservazione del vino attualmente disponibili sul mercato,  Winefit non pone limitazioni sul numero di etichette in mescita, né la scelta di un modello in base al numero di bottiglie: è sufficiente dotarsi di un tappo per ciascun vino in degustazione, aumentando così anche l’ampiezza della proposta.

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.