Andrea Franchetti è venuto a mancare questa notte a Roma

Uomo visionario, proprietario di Tenuta di Trinoro, in Val d'Orcia, e di Passo Pisciaro sull'Etna, si è spento dopo una lunga malattia

La storia di Andrea Franchetti nel mondo del vino comincia negli anni Ottanta quando acquista la tenuta di Trinoro, in Val d’Orcia, non lontano dal confine con il Lazio. Ma a realizzare le sue prime vigne ci pensa molti anni, in cui si occupa in America di commercio di vino. Rientrato in Italia decide di partire per la Francia per studiare approfonditamente quanto avevano fatto i francesi a Bordeaux, con la consapevolezza di avere nella Tenuta di Trinoro un luogo altamente vocato. Nel 1991 pianta i suoi primi vigneti di uve bordolesi, con la vendemmia 1997 comincia a imbottigliare e a commercilaizzare qualche anno dopo. Gli anni Duemila sono la consacrazione dei suoi vini e di un uomo dal carattere forte, diretto e concreto. Dopo aver esaltato un territorio praticamente sconosciuto, dieci anni dopo con lo stesso impegno parte il progetto Passopiasciaro sull’Etna. Un altro grande successo improntato sulla volontà di dare voce a delle terre estremamente vocate, da parte di un uomo straordinariamente vocato.

Le condoglianze di tutta la redazione alla famiglia di Andrea Franchetti.