BereRosa, un nuovo grande successo

In In evidenza by Fabio De RaffaeleLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

received_10206186893265302

BereRosa conferma l’attuale successo dei vini rosati

BereRosa anche quest’anno è riuscita a riempire i saloni e il grande giardino della struttura che l’ha accolto di un pubblico composto da appassionati e di colleghi giornalisti, dimostrando così quanto interesse suscitino i vini rosati, fermi e spumanti, nella stagione più calda dell’anno. Oltre sessanta le postazioni predisposte nei bei saloni di Palazzo Brancaccio a Roma, dove circa ottanta aziende hanno proposto in degustazione i loro oltre 170 vini. La Sito ufficilae Cucina & Vini quest’anno ha voluto dare l’opportunità ai ragazzi della scuola alberghiera IPSEOA Pellegrino Artusi di Tor Carbone-Roma, di condividere con loro da protagonisti, il successo della manifestazione. Nel corso dell’anno scolastico recentemente conclusosi, due nostri redattori, hanno formato i ragazzi con un breve ma intenso corso di avvicinamento al vino, i quali hanno mostrato molto interesse all’argomento. L’operazione è nata grazie a un accordo tra la nostra rivista e il corpo docenti, questo prevede un piano di sviluppo dell’esperimento fatto per questa occasione, che si vorrebbe attuare già dal prossimo anno scolastico: rendere il corso di avvicinamento al vino, uno studio strettamente collegato al programma, ma naturalmente non inserito in esso, che possa dare dei crediti agli alunni che saranno interessati a frequentarlo. L’accordo è in uno stadio avanzato e, con il definitivo consenso del preside, al quale vanno i nostri ringraziamenti per la disponibilità dimostrata, potrà essere siglato. I ragazzi prescelti per il servizio dei vini durante la manifestazione, hanno avuto qualche difficoltà iniziale nell’apertura degli spumanti, dovuta alla temperatura di una delle giornate romane più calde, ma sono riusciti a superarla con disinvoltura, grazie anche con l’ausilio di cinque sommelier coordinatori del servizio, portando rapidamente le bottiglie alla giusta temperatura, evitando così anche quei pochi ‟botti” iniziali.

received_10206186952746789

Qualcuno inizialmente ha dimostrato qualche momento di giustificabile e apprezzabile emozione ma, una volta avviata la manifestazione, hanno dimostrato precisione, competenza e professionalità, caratteristiche che contraddistinguono gli alunni di questi istituti. Alla fine un coro unanime: ‟ Ringraziamo BereRosa perché, seppur stanchi, siamo soddisfatti della bella esperienza professionale, che ci ha messo a confronto con un numero importante di visitatori competenti. Speriamo di aver rispettato le aspettative degli organizzatori, cosa che ci permetterà nel futuro di prendere parte agli altri eventi organizzati dalla rivista”. Soddisfatti anche Nino Leopaldi, il professore dell’Istituto che li ha accompagnati e assistiti, i partecipanti, che hanno apprezzato lo zelo e la professionalità degli alunni e i produttori, che hanno accolto con simpatia e affetto i volenterosi addetti al servizio. Gremite anche le postazioni food: Meglio Fresco Pescheria, Mozao, La bottega dell’Oliva Ascolana, Ristorante Orlando e Fantastick, compagni fedelissimi di BereRosa, ai quali si è aggiunto ‘Na Cosetta. Fedeli anche gli sponsor ufficiali della manifestazione: Groupama Assicurazioni e Diam Bouchage, mentre i bicchieri da degustazione quest’anno sono stati scelti dalla produzione di VDGlass, una giovane azienda di Parma. La redazione della rivista Cucina & Vini ha ospitato anche quest’anno i volontari d’Incontro Donna, l’organizzazione impegnata a divulgare la conoscenza del tumore al seno, che sostiene anche le donne colpite da questa patologia.

Fabio De Raffaele

About the Author

Fabio De Raffaele


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.