Con Wine l’Atlante Qualivita è più ricco

In In evidenza, Notizie by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Atlante Qualivita anche quest’anno ci riserva delle sorprese! Realizzato anche con la collaborazione AICIG  (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche), Federdoc e ACCREDIA (Ente Italiano di Accreditamento) e con il patrocinio del Mipaaf, l’Atlante nasce con lo scopo di far conoscere sia ai produttori, sia ai consumatori, le varie produzioni agroalimentari di qualità. L’importante novità di questa edizione è che l’Atlante, nell’attesa del nuovo utilizzo delle denominazioni Dop e Igp, si è rivolto anche al mondo vitivinicolo, ed ha affiancato al consueto volume, una seconda pubblicazione: L’Atlante Qualivita Wine. Ben 521 denominazioni descritte, tra queste oltre 300 vitigni autoctoni, suddivise in 73 Docg, 330 Doc e 118 Igt. Le schede, corredate di cartografia e immagini, riportano i dati degli organismi di controllo oltre naturalmente l’analisi gustativa e varie curiosità. Tutto questo è raccolto in un volume di oltre 600 pagine illustrate da più di 700 fotografie che raccontano uno dei comparti più importanti per la nostra economia, basti pensare che in Italia si producono oltre 40 milioni di ettolitri di vini, il 16% della produzione mondiale, 23 dei quali sono stati esportati nel 2011 ed hanno prodotto un fatturato di oltre 4,3 miliardi di euro, facendo segnare un bel 12% in più rispetto l’anno precedente. Non a caso, come abbiamo detto molte volte, gli antichi Greci avevano definito l’Italia con il nome di Enotria: la terra del vino.

Fabio De Raffaele

 

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Iscriviti alla newsletter di Cucina & Vini !

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.