Ferrari Trento è il brindisi della Formula 1

Nel 1980 a Monza Ferrari Trento fu il brindisi del Gran Premio d'Italia, quest'anno diventa il brindisi per tutti i gran premi

Matteo Lunelli, amministratore delegato di Ferrari Trento, accompagnato da Simone Masè, direttore generale, e moderato di Zoran Filicic, giornalista sportivo, fa l’annuncio clamoroso della prezenza del noto marchio italiano sul podio più evocativo, l’unico momento che l’atleta-pilota ha di confrontarsi con il pubblico, un momento di grande emozione e suggestione. Per tre stagioni Ferrari Trento porterà lo stile italiano nel mondo della Formula 1. “Con questa operazione Ferrari Trento vuole incrementare la sua presenza all’estero, in particolare Usa e Gran Bretagna – dichiara Mattelo Lunelli -, e credo che avrà degli importanti effetti a lungo termine per la nostra azienda di famiglia, di cui godrà anche la prossima generazione”.

Sarà creata un’etichetta speciale per il podio di Formula 1 che non vediamo l’ora di poter assaggiare, uno Chardonnay in purezza, con maturazione sui lieviti di 4-5 anni, prodotto direttamente in Jeroboam, la dimensione tre litri.

Nell’immagine da sinistra Simone Masé, Matteo Lunelli, Zoran Filicic

ferrari trento