Hotel Bristol Buja di Abano Terme: benessere a cinque stelle

 

Le sorgenti termominerali dei Colli Euganei risalgono a 34 milioni di anni fa, si hanno documentazioni della frequentazione delle terme sin dall’VIII secolo a. C., quando gli antichi abitanti della zona si recavano al vicino lago sacro per compiere riti legati al recupero della salute. Le acque provengono dalle Piccole Dolomiti e, dopo un percorso sotterraneo che dura circa 50 anni ed arriva ad una profondità di 3000 mt, risalgono in superficie nel bacino euganeo arricchite di moltissimi minerali che le rendono uniche e particolarmente benefiche. Sgorgano a temperature che possono arrivare fino a 87° ed unite ad l’argilla, danno origine ad un fango termale incomparabile.  Infatti, l’argilla staziona in speciali vasche per circa 3 mesi, durante i quali viene tenuta immersa nell’acqua termale che, unitamente ai componenti di cui è ricca e alla luce solare, sviluppa quelle alghe che sintetizzano le sostanze antinfiammatorie che rendono il fango prezioso dal punto di vista terapeutico. La gamma di trattamenti in cui può essere utilizzata l’acqua termale è molta vasta e comprende programmi di beauty ed anti-aging,  le piscine, per la balneoterapia termale, nelle affezioni delle vie respiratorie.  Ed è proprio seguendo questo filo conduttore del benessere, che l’Hotel Bristol Buja di Abano Terme ha lanciato per il secondo anno consecutivo un progetto volto ad allargare il concetto di wellness a 360 gradi. In collaborazione con l’Università di Padova, il resident chef Claudio Crivellaro ed il suo staff hanno messo a punto un programma alimentare che tiene presente della nuova piramide alimentare alla cui base non ci sono gli alimenti ma della sana attività fisica, la convivialità, la stagionalità dei prodotti e materia prima locaqi il tutto innaffiato da dosi generosissime di acqua! Il menù B.Well – che si snoda attraverso questa alternativa piramide pseudo alimentare secondo il principio del mangiare bene per vivere bene – propone dei piatti equilibrati, gustosi e belli che appagano tutti i sensi dove la scelta delle materie prime è imprescindibile.
I punti essenziali di B.Well sono:

  • l’utilizzo di ingredienti da filiera corta, a chilometro “zero”, certezza della provenienza, scelta di prodotti BIO,
  • impiego quanto più possibile di grassi di origine vegetale, di zuccheri non raffinati,
  • tecniche di cottura salutari, come la cottura a bassa temperatura;
  • buono perché fatto in casa: nella cucina si prepara il pane, i dolci della prima colazione, i dessert di fine pasto.

Il risultato? Una proposta gastronomica povera di grassi ad apporto calorico contenuto, ma la cintempo appagante.
Ciliegina sulla torta (ipocalorica s’intende!) è la bellissima SPA del Bristol Buia che completa il percorso di cura dando vita a dei programmi di wellness psico – fisico di matrice occidentale ed olistico-orientale, ma anche estetici  per la remise en forme con massaggi, trattamenti specifici e palestra.
Per informazioni
Hotel Terme Bristol Buja
Abano Terme – Padova
Via Monteortone, 2
Tel. +39 049 86 69 390
info@bristolbuja.it
www.bristolbuja.it

Di Cristiana Curri

[fb-like]

About vventurato