E’ nata a Roma L’Osteria di Birra del Borgo

In In evidenza, News, Notizie by RedazioneLeave a Comment

Condividi
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

Presentata alla stampa il 20 marzo, nella benaugurante Giornata Mondiale della Felicità,  l’Osteria di Birra del Borgo è un passo avanti rispetto agli attuali poliedrici locali 3.0, è una realtà post contemporanea. Rinnova il tradizionale concetto di osteria, luogo conviviale che conforta il corpo e alleggerisce la mente davanti a un buon bicchiere con qualche piatto sincero in compagnia, giocando sul binomio birra-cucina, un dialogo aperto in continuo divenire, basato sulla qualità a tutto tondo,  zero compromessi, con una buona dose di sperimentazione, che frammenta presente e passato e li ricompone in proposte, fermenti, gusto…passione.

Un’osteria di design – un sogno lungo 15 anni come raccontano gli artefici – calda e comoda già al primo impatto, dove regna la birra di Leonardo Di Vincenzo e dell’inarrestabile staff di Birra del Borgo, con tanto di piccolo impianto a vista, accanto a morbidi divani dove sorseggiare gli imperdibili cocktail a base di birra che escono dalle mani dei bartender dell’accademia del Jerry Thomas di Vicolo Cellini, esaltati dalle infinite potenzialità della spumeggiante bevanda, insieme alle golose “atipiche” proposte gastronomiche  firmate Gabriele Bonci.

Il locale si trova nel centrale quartiere Prati, in via Silla, in quello che per anni è stato il Romeo Chef & Baker, e che il sensibile e originale lavoro di ristrutturazione ad opera dello studio di Architettura  b15A ha trasformato in luogo fisico il concetto di nuova accoglienza birraria, forme, spazi e colori che ormai caratterizzano i punti di incontro di Birra del Borgo, dalla recente taproom di Spedino alla bottega di via Gherardi. Più di 300 metri quadri che ospitano oltre all’impianto della capacità di 350 litri, dove si sperimentano nuove birre, un bancone con 24 spine (di cui 4 linee a pompa) siglate Birra del Borgo oltre ad una selezione di birrifici ospiti. Nello spazio dedicato alla birra anche botti di legno e anfore in terracotta per fermentazioni e affinamenti sperimentali.

Niente chef ma un oste, Marco Valente, che ricerca  e coordina, e poi mani veloci a vista negli spazi laboratorio, che lavorano paste e pizze, carni, verdure e tutto il bendidio che arriva da coltivatori diretti selezionati, spesso laziali, ognuno con una caratteristica produttiva speciale (le uova, per dirne una, vengono da galline che mangiano canapa – gusto diverso assicurato).

La pizza di Gabriele Bonci, la stessa di Pizzarium, leggera, gustosa, come sappiamo bene, digeribile, da gustare seduti a tavola e il pane fatto con il lievito naturale nel Panificio Bonci, la mozzarella di Campo Felice e una selezione di formaggi del territorio, oltre a pasta fresca preparata da Taberna (abbiamo apprezzato le orecchiette lavorate a mano da Irma)  il locale di Palestrina che rivisita la cucina laziale e da anni partecipa ai progetti di Birra del Borgo. Più o meno 100 coperti tra sala ristorante, zona lounge, cocktail bar, sgabelli per sedute informali, e uno spazio dedicato agli eventi. Non manca una piccola esposizione di opere che si succedono periodicamente, realizzata con la galleria d’arte Varsi.

 

Ogni giorno birra e cibo si reinventano – racconta Leonardo –  e l’entusiasmo creativo e rigenerante di BdB arriva a tutti. Suggeriamo di assaggiare i tranci di pizza ripiena, (.. . mortadella e puntarelle, mozzarella e verdura ripassata, tonno di cortile, maionese e pomodoro in conserva….)  ma anche la pizza con burrata, alici e pomodorino arrosto,  come la semplice marinara, e poi le orecchiette al ragù di maiale e finocchietto…. o le lasagne ma anche il galletto o le polpette….i toast…tutto ha una marcia in più come il perfetto personale che tutto sa e tutto fa alla grande. Le birre sono una certezza: nuove, classiche , stagionali, sperimentali, sperimentali che diventano classiche e classiche che si rinnovano, il fermentatore è sempre in movimento. Una ci ha toccato il cuore: la BdB Saracena a base di malto di grano saraceno biologico, dalle considerevoli proprietà nutraceutiche, fresca, profumata, erbacea, dissetante e rimineralizzante, leggermente acidula, quel tanto che basta per desiderarne un altro boccale. E c’è chi dice che la felicità non esiste…

 

L’Osteria di Birra del Borgo

Via Silla 26a  – Roma (Prati)

Tel 06 83762316

Sempre aperto 12/2.0

www.birradelborgo.it

 

 

di Henry Ross

About the Author

Redazione

Summary
E' nata a Roma L'Osteria di Birra del Borgo
Article Name
E' nata a Roma L'Osteria di Birra del Borgo
Description
Nuova apertura in via Silla a Roma, l'Osteria di Birra del Borgo. Rinnova il tradizionale concetto di osteria, un luogo conviviale che conforta il corpo e alleggerisce la mente davanti a un buon bicchiere con qualche piatto sincero in compagnia, giocando sul binomio birra-cucina con una buona dose di avveniristica sperimentazione.
Author

Condividi
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.