premio trabucchi

Premio Trabucchi 2014 a Giusi Nicolini

In In evidenza, News, Vino by 280188Leave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

premio trabucchi

Premio Trabucchi 2014 alla Passione Civile di Giusi Nicolini

Il Premio Trabucchi alla Passione Civile VIII edizione 2014 sarà assegnato a Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa e Linosa e alla cittadinanza lampedusana da una giuria formata da Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gino Strada, Milena Gabanelli, Carlo Petrini, Gianni Minà, Massimo Cirri, Alex Zanotelli, Giuseppe e Raffaella Trabucchi, Enrico Faccio.

La cerimonia di consegna si terrà presso Villa Trabucchi a Illasi (Vr) domenica 20 luglio alle ore 15.30.

Il tema e la motivazione sono di grande attualità. Colpiscono le parole del Sindaco Nicolini per la loro incisività. “Tutti devono sapere che è Lampedusa, con i suoi abitanti, con le forze preposte al soccorso e all’accoglienza, che dà dignità di esseri umani a queste persone, che dà dignità al nostro Paese e all’Europa intera. Allora, se questi morti sono soltanto nostri, allora io voglio ricevere i telegrammi di condoglianze dopo ogni annegato che mi viene consegnato. Come se avesse la pelle bianca, come se fosse un figlio nostro annegato durante una vacanza.” Le sue parole ci parlano della grandezza di un Sindaco e di una città lasciati soli a patire il peso del dolore per le vite spezzate, la solitudine dei sopravvissuti, lo smarrimento dei bambini.

Con il premio si vogliono condividere le scelte del Sindaco e della sua Giunta, sottolineando lo straordinario impegno di tutta la cittadinanza lampedusana, che vale come mirabile esempio per tutti, testimonianza del superamento di confini e distinzioni.

La giornata ruoterà attorno al dibattito sulla Passione Civile tra Giusi Nicolini, Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gianni Minà, Fiorella Mannoia, Gianfranco Bettin e il filosofo Massimo Donà coordinati da Massimo Cirri.
Interventi musicali di Lorenzo Monguzzi accompagnato da Daniela Savoldi, Roberto e Maurizio Giannone e Gianluca Casadei e la partecipazione di Frankie Hi nrg Mc.
Anche quest’anno sarà l’Amarone Trabucchi l’ambito premio prodotto dall’Azienda di famiglia che da sempre si batte in difesa dei valori umani.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

 

Motivazioni

E’ proprio vero che più sono buoni, importanti e di valore, gli obiettivi e le cose da realizzare, più sono povere le forze di quelli che devono eseguirle.
Lampedusa e il suo sindaco sono l’esempio emblematico di questa verità: da soli hanno sostenuto il peso di essere l’approdo della speranza di migliaia di uomini, che hanno preferito il rischio della morte in mare, piuttosto di continuare a vivere nella propria terra martoriata da guerre, dalla fame e dalle malattie.
Mentre il legislatore è stato impegnato ad assecondare l’egoismo di una nazione riflessa prevalentemente sulle proprie difficoltà, credula che una politica di esclusione potesse rappresentare la soluzione dei problemi sociali ed economici, la piccola isola e il suo sindaco hanno dato, invece, testimonianza della capacità dell’uomo di esprimere valori eroici di umanità quando la realtà chiama ad essere noi stessi, creature tra le creature: esperienza la più esaltante per l’uomo, quando riesce a manifestarsi nei valori alti della vita.
Le immagini che si imprimono in noi, simbolo delle giornate di fatica e di dolore di Lampedusa, sono le mani, centinaia protese ad invocare aiuto, centinaia ad accogliere le preghiere. Mani che hanno sollevato corpi vivi, corpi esanimi, corpi feriti, espressione tangibile e simbolica, al contempo, del proprio darsi, dei confini che si rompono, delle differenze che cadono: corpi che si fanno un corpo solo nell’immane sforzo per la salvezza. I soccorritori hanno sperimentato che l’unità e la fratellanza sono nella vita, sono essi stessi componenti della nostra natura.
Lo spirito e il cuore dei Lampedusani sono mirabilmente espressi nella dichiarazione del sindaco Giusi Nicolini, quando afferma che: “tutti devono sapere che è Lampedusa, con i suoi abitanti, con le forze preposte al soccorso e all’accoglienza, che dà dignità di esseri umani a queste persone, che dà dignità al nostro Paese e all’Europa intera. Allora, se questi morti sono soltanto nostri, allora io voglio ricevere i telegrammi di condoglianze dopo ogni annegato che mi viene consegnato. Come se avesse la pelle bianca, come se fosse un figlio nostro annegato durante una vacanza.”
Il nostro ringraziamento e la nostra solidarietà alla cittadinanza di Lampedusa e al suo sindaco Giusi Nicolini, si uniscono al convincimento, sorretto da una grande speranza, che il dolore di Lampedusa potrà determinare la consapevolezza che le diversità non possono non far parte del tessuto istituzionale di una società multiculturale: le diversità, infatti, non sono dati assoluti, ma relativi e vanno, dall’un lato, conservate come un diritto, una ricchezza, una risorsa, dall’altro, superate e ordinate in valori capaci di inglobarle in una realtà più vasta.

Illasi, 20 luglio 2014

La Giuria.
Giuseppe e Raffaella Trabucchi, Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gino e Cecilia Strada, Milena Gabanelli, Carlo Petrini, Gianni Minà, Alex Zanotelli, Enrico Faccio

 

Programma

ore 15.30 Ritrovo in Villa Trabucchi

ore 15.45 Introduzione musicale di benvenuto

ore 16.15 “Una piccola isola, una piccola città e il suo sindaco: soli nel difendere i diseredati.” Relazione di Giuseppe Trabucchi

ore 16.45 Premiazione

ore 17.00 Dialoghi sulla Passione Civile tra Giusi Nicolini, Ascanio Celestini, Marco Paolini, Gianni Minà, Fiorella Mannoia, Gianfranco Bettin, Massimo Donà– Coordina Massimo Cirri

ore 18.30 Suoni mediterranei – Musica di Lorenzo Monguzzi, Daniela Savoldi, Roberto e Maurizio Giannone (Corimè), Gianluca Casadei e la partecipazione di Frankie Hi nrg MC

ore 19.00 Brindisi di commiato

www.premiotrabucchi.it
https://www.facebook.com/premiotrabucchi?fref=ts

Riferimenti:
Organizzazione e coordinamento : Enrico Faccio 338 3734245 e.faccio@tiscali.it
Responsabile Eventi e Marketing Azienda Trabucchi: Veronica Ferrari 045 7833233 azienda.agricola@trabucchidillasi.it

About the Author
silvio torterolo

280188


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Iscriviti alla newsletter di Cucina & Vini !

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.