FILTRA GLI ARTICOLI

Spaghetti con colatura di peperoni

La squadra di Retrobottega di Roma è composta da ragazzi giovani, in gamba e che hanno voglia di sperimentare e di proporre sempre piatti nuovi ma mai azzardati. Come questa ricetta di spaghetti alla colatura di peperoni dello Chef Giuseppe Lo Iudice
Portata Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Spaghetti alla colatura di peperoni
No ratings yet
VOTA
Chef Giuseppe Lo Iudice

Ingredienti  

  • 320 g di spaghetti
  • 3 peperoni rossi
  • Salsa di soia
  • Un’arancia
  • Un limone
  • 5 olive nere denocciolate
  • 5 g di capperi dissalati
  • Finocchietto fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale pepe

Istruzioni 

  • Lavare i peperoni e arrostirli in forno a 180 °C per venti minuti. Al termine della cottura riporli in un barattolo a chiusura ermetica e lasciarli riposare per una notte.
  • Il giorno seguente, togliere i peperoni dal barattolo, recuperare il liquido e trasferirli in un colapasta appoggiato sopra una fondina così da recuperare quanta più colatura possibile.
  • Filtrare e unire quanto ricavato al liquido precedente; tenere da parte.
  • Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli al dente e tenere da parte due mestoli di acqua di cottura.
  • Versare la pasta in una padella, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva e la colatura di peperoni quindi continuare la cottura a fuoco medio per altri quattro minuti aggiungendo, se necessario, dell’acqua di cottura. In ultimo insaporire con un cucchiaino di salsa di soia.
  • Disporre gli spaghetti nei piatti e cospargervi sopra le bucce grattugiate degli agrumi, il finocchietto fresco, pepe nero e un battuto di olive e capperi.

Note

Questa ricetta dello chef Giuseppe Lo Iudice è presente all’interno del n. 150 di Cucina & Vini