Delivery – La nuova frontiera della ristorazione.

Il delivery resiste a ogni dpcm. Ecco una selezione di ristoranti che hanno creato delle interessanti proposte di cibo a domicilio.

Dpcm dopo dpmc, la ristorazione italiana ha dovuto fare i conti – e in realtà li sta facendo ancora – con una serie di restrizioni che rendono veramente difficile lavorare in modo normale. In alcuni casi poi, le normative vigenti hanno imposto la chiusura totale delle attività ristorative, come nel caso delle zone arancioni e rosse, ed in questi casi il delivery diventa un modo fondamentale per continuare a lavorare e mantenere vivo il rapporto con i clienti.
In questo pezzo abbiamo fatto una selezione di alcuni delivery attivati da diversi ristoranti italiani, in alcuni casi con consegna anche oltre i confini regionali.

Di Valentina Venturato

Per Me Giulio Terrinoni Roma

Delivery ristoranti

Giulio Terrinoni, pur continuando a restare aperto per il turno del pranzo, ha attivato ormai da tempo il servizio delivery per la cena per chi volesse approfittare della sua cucina gustandola comodamente a casa sua. La consegna avviene solo nella città di Roma ed è effettuata direttamente dal personale del ristorante. Qui trovate il menù.  Per prenotare il delivery contattare: tel 06 687 7365 o mail perme@giulioterrinoni.it

Flora Ristorante – Busto Arsizio (Vr)

Delivery ristoranti

A capo di questo grazioso ristorante di Busto Arsizio ci sono i due fratelli Riccardo e Gabriele, rispettivamente chef e maitre. La loro proposta di asporto e delivery è valida esclusivamente per il week-end, da venerdì a domenica per cena (possibile ordinare entro le 19 del giorno stesso) e domenica anche per pranzo(possibile ordinare entro le 22 del sabato sera). Così come accade nel ristorante anche per il delivery il menù cambia ogni settimana; tra le proposte troviamo Orzotto Maltato, Burro Acido & Sedano Rapa, Lasagna Vegetale, Fonduta di Parmigiano & Olio allo Zenzero e ancora Gnocchi di Ricotta Gratinati & Erbette, Coscia D’Anatra Confit & Insalata di Ceci in Agrodolce, Torta di Mais Marano & Arancia con Caramello di Arancia. E’ disponibile anche farsi arrivare il vino insieme alla cene scegliendo tra diverse etichette naturali. Per prenotare il delivery scrivere a info@floraristorante.it o telefonare al 3480738215

Delivery ristoranti

Simone Breda è operativo con il delivery tutti i giorni per cena e la domenica anche per pranzo. Consegna ad un raggio di 50 km dal ristorante che si trova Bassa Bresciana, la proposta ruota intorno a dei piatti signature dello chef Breda da preparare a casa, il pane ad alta idratazione e la piccola pasticceria. Tra le diverse opzioni è possibile anche scegliere la meal box in particolare sui risotti (cavallo di battaglia di Breda), in cui il cliente troverà ogni singolo ingrediente, con ricetta firmata dallo chef che spiega passo passo come realizzare il piatto a casa. Per prenotare il delivery scrivere a info@ristorantesedicesimosecolo.it oppure telefonare allo 030 563 6125. E’ possibile ordinare anche tramite il sito del ristorante www.ristorantesedicesimosecolo.it.

Rose Salò – Salò (Bs)

Delivery ristoranti

Bella l’intraprendenza di questi giovani imprenditori di Salò, sono Marco Cozza e Andrea de Carli entrambi chef e titolari del Rose Salò, una locanda con vista lago di Garda. Anche qui il delivery sta prendendo piede bene e i due chef hanno pensato di fare delle proposte mirate per questo genere di servizio e non trasferire il menù del ristorante. Il delivery è disponibile su Brescia lunedì e martedì, a Como e provincia dal martedì alla domenica. Le box contengono un piatto della tradizione + dessert. Insieme ai piatti ci sarò una pagnotta di pane realizzata con grani antichi e lievi madre e si potrà scegliere anche l’abbinamento con il vino scegliendo tra le etichette della carta del ristorante.

Kresios di Giuseppe Iannotti -Telese Terme (Bn)

Delivery ristoranti

Un’edizione limitata per il box natalizio nato dalla collaborazione tra Krug e 8pus, il format di fish delivery gastronomico di Giuseppe Iannotti, chef e patron di Krèsios, ristorante 1 stella Michelin a Telese Terme, in provincia di Benevento. La Krug Xmas box by 8pus contiene al suo interno una bottiglia di Krug Grande Cuvée 168ème édition, accompagnata da 4 piatti selezionati da Iannotti dal suo menù Ready to Cook che esaltano il pesce, pronti da cucinare seguendo le semplicissime istruzioni dello chef allegate al box. Si parte con il Bagel al baccalà marinato con crema di fagioli della Regina di San Lupo, caffè, fili di peperone, si prosegue quindi con il Ceviche classico con Habanero fresco. A seguire la succulenta Paella, profumata dal Pimentón de la vera, la paprika affumicata spagnola. La dolcezza finale è quella del Crème Caramel Toffee. Krug Xmas box by 8pus, contengono una confezione da 10 grammi di caviale Osetra 00 Real Caviar, un grembiule Krug da indossare per cucinare i piatti di 8pus, il libro di ricette Krug “Rock the Pepper”, che comprende quella di Giuseppe Iannotti, e una playlist esclusiva per creare la giusta atmosfera durante la degustazione. I due box sono disponibili fino al 20 Dicembre per chi lo volesse come regalo a Natale e fino al 27 per riceverla per festeggiare l’ultimo dell’anno. Si ordina direttamente sul sito di 8pus.it, con prenotazione attiva 7 giorni su 7, a un costo di 200 euro per il Box singolo con mezza di Krug Grande Cuvée e di 350 euro per il Box doppio con 1 bottiglia di Krug Grande Cuvée 350. La consegna avviene attraverso corriere refrigerato che garantisce e certifica la catena del freddo, entro 24/48 ore in tutta Italia.

Alfredo alla Scrofa – Roma

Delivery ristoranti

Si chiama Guarda come mangi ed un progetto di delivery particolare che vede protagonisti il ristorante Alfredo alla Scrofa e Marco Lombardi critico e autore televisivo. E’ il primo delivery in cui i piatti ordinati vengono abbinati a un film da vedere a casa, in chiaro o in streaming. Il progetto è prodotto dal ristorante Alfredo alla Scrofa – di proprietà di Mario Mozzetti e Veronica Salvatori – nella veste di “Alfredo Studios”. Guarda come mangi è un’esperienza complessiva che darà l’illusione di uscire di casa in pantofole, trasformando la cucina in un ristorante e il salotto in una sala cinematografica: nella scheda personalizzata che ogni cliente riceverà via mail contestualmente al delivery, Marco Lombardi dirà, giorno per giorno, quali film abbinare ai piatti scelti. Due esempi: un piatto tenero e dolce potrà richiamare – per assonanza – una commedia romantica; uno grasso, invece, per contrasto potrà richiamare qualcosa di fresco ed effervescente, tipo un musical, così da pulire il palato. Tra le imperdibili proposte del delivery la Special Edition Salsa Alfredo con le fettuccine all’uovo, i piatti classici della romanità e quelli che giocano con la stagionalità, realizzati dallo chef Mirko Moglioni: una scelta ampia e variegata studiata appositamente per farvi gustare la cucina di Alfredo alla Scrofa a casa vostra. Il menu delivery di Alfredo alla Scrofa è consultabile al seguente link:
 https://rb.gy/cp4iyd. Per ordinazioni chiamare il numero: 06.68.80.61.63

Da Vittorio – Brusaporto (Bg)

Delivery ristoranti

La Famiglia Cerea rappresenta da anni l’eccellenza in fatto di ristorazione, le 3 stelle Michelin brillano su questo elegante ristorante della bergamasca da oltre 15 anni. In questa fase così delicata e particolare Da Vittorio offre due soluzioni di delivery la prima è quella classica con dei piatti da scegliere dalla carta (Che cambiano settimanalmente) l’altra invece è la formula Gastro Mia con una selezione di piatti e specialità ideate degli chef, studiate per essere conservate e cucinate a casa come le polpette di vitello, baccalà mantecato, lasagne, gnocchetti alla romana e molto altro ancora. Per vedere i menù delivery visitare il sito www.davittorio.com/delivery.
Delivery ristoranti
Alessandro Pipero, già durante la prima fase della pandemia si è da subito attivato per offrire un servizio delivery di altissimo profilo. Con il resident chef Ciro Scamardella, hanno ideato PiperHome, una carta con dei piatti adatti per la consegna a domicilio. Si può scegliere tra sei proposte (lasagna alla Carbonara di Pipero, Bao al vapore con salsiccia e friarielli, maritozzo alla “Sca-Pesce” con Rombo e Zucchine alla Scapece, Cubotti di Polenta Fritti e Funghi, Fettina di Maiale Panata e Tiramiscù) oppure acquistare l’intero menù al costo di 90 euro che include anche un pagnotta realizzata con grani antichi da 150 gr e una boccetta da 50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva. Sempre disponibile anche il KitCarbonara che contiene un pacco di pasta Pastificio Graziano, guanciale, mix di formaggi, pepe e il Carbomix al costo di 25 euro. Nella box ci sono gl’ingredienti per realizzare una carbonara per 2 persone. A tutto questo si aggiunge anche la CharityBox realizzata in collaborazione con AIL – Associazione Italiana Contro le Leucemie. Nella box c’è l’occorrente per realizzare la carbonara per quattro persone, acquistandola (al costo di 60 euro) si contribuirà a sostenere il servizio di cure domiciliari AIL.