Parte a Settembre il Roadshow organizzato dal Consorzio Vini Alto Adige

In Notizie by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

DA NORD A SUD: 6.000 KM, 8 CITTÀ,16 SEMINARI E 80 ETICHETTE IN DEGUSTAZIONE ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE VINICOLE DELL’ALTO ADIGE

Al via a settembre il Roadshow organizzato dal Consorzio Vini Alto Adige,
un viaggio per l’Italia che toccherà 8 delle maggiori città del Belpaese. In ogni location saranno allestiti, in totale sicurezza, due seminari di degustazione guidati dal giovane altoatesino Eros Teboni, Certified Sommelier della Court of Master Sommelier.

Il Consorzio Vini Alto Adige percorrerà oltre 6.000 km partendo da Bolzano per raggiungere le città di Milano, Roma, Firenze, Bologna e Napoli ma anche Palermo, Ferrara e Genova. Otto tra le maggiori città d’Italia verranno quindi coinvolte nel Roadshow dei Vini dell’Alto Adige, una serie di appuntamenti fortemente voluti dal Consorzio per raggiungere quegli operatori del settore il cui contatto con i vini dell’Alto Adige è mancato a causa dell’annullamento di molti eventi di settore.

“Abbiamo scelto di dare un segnale all’Italia: l’Alto Adige c’è ed è pronto a rimboccarsi le maniche e a macinare chilometri per incontrare tutti quegli operatori che, per le cause che tutti conosciamo, non sono potuti venire a conoscere i nostri vini in occasione di fiere di settore come Vinitaly o Prowein”, spiega Eduard Bernhart, Direttore del Consorzio Vini Alto Adige. “Crediamo molto nella qualità e nella versatilità dei nostri vini, che possono essere abbinati ad infinite tipologie di pietanze e cucine tipiche di tutta Italia, dalla cucina di mare a quella di montagna. I nostri vini godono inoltre di grande longevità e per raccontare il loro potenziale d’invecchiamento verranno proposte in ogni seminario, oltre alle etichette delle annate in commercio, anche due vecchie annate. Questo è l’obiettivo del Roadshow: coinvolgere e accompagnare i ristoratori e gli operatori del settore alla scoperta del grande potenziale gastronomico dei vini dell’Alto Adige” conclude Bernhart.

Il format potrà coinvolgere in ogni tappa fino ad 80 partecipanti suddivisi in due seminari distinti della durata di un’ora e mezza ciascuno. Il Roadshow, ospitato da strutture alberghiere di alto livello, offrirà ai partecipanti non soltanto la possibilità di degustare 10 tra le migliori referenze dell’Alto Adige, ma garantirà anche lo svolgersi dei seminari in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti Covid vigenti.

La partecipazione ai seminari è riservata agli operatori del settore come enotecari, ristoratori, distributori e giornalisti, previa registrazione sulla piattaforma Eventbrite.
È possibile individuare gli eventi organizzati in ogni città e suddivisi per orario del seminario cercando all’interno della piattaforma Eventbrite il tag “roadshowvinialtoadige”.

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.