FILTRA GLI ARTICOLI

Il fiadone abruzzese al pecorino di Farindola

Il fiadone è un rustico abruzzese tipico del periodo pasquale. Una pasta sottile racchiude un ripieno di uova e formaggio. E' perfetto per la colazione di Pasqua insieme alla corallina!
Portata Antipasti
Cucina Regionale Italiana
Porzioni 4 persone
Il fiadone abruzzese con pecorino di Farindola
0 da 0 voti
VOTA
Chef Annino Costrini

Ingredienti  

Per la pasta

  • 200 g di farina
  • 20 g di zucchero
  • 5 g di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 50 g di latte
  • 15 g di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 15 g di vino bianco.

Per il ripieno

  • 180 g di pecorino di Farindola
  • 180 g di formaggio dolce
  • 5 uova intere
  • pepe nero

Istruzioni 

Per la pasta

  • In una ciotola piuttosto capiente versare farina, zucchero e olio. Mescolare e aggiungere il resto degli ingredienti. Amalgamare tutto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Coprire con della pellicola alimentare e lasciare riposare a temperatura ambiente per mezzora.

Per il ripieno

  • In una ciotola versare le uova e i due formaggi grattugiati, aggiustare di pepe e mescolare.

Per il confezionamento del fiadone

  • Imburrare e infarinare uno stampo a forma di ciambella. Stendere la pasta e rivestire lo stampo facendo avanzare un poco di pasta lungo il bordo. Riempire con il ripieno di uova e formaggio e ripiegare verso l'interno la pasta in eccesso. Cuocere in forno a 180 °C per 20 minuti.