FILTRA GLI ARTICOLI

Spaghettoni con cime di rapa, alici di Cetara e tarallo napoletano

Portata Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Ricetta Spaghettoni con cime di rapa, alici di Cetara e tarallo napoletano
4 da 1 voto
VOTA
Chef Antonio Gentile

Ingredienti  

  • 400  g di spaghettoni
  • 500 g di cime di rapa già pulite
  • 7 filetti alici di Cetara sott’olio
  • Colatura di alici
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino
  • Vino bianco
  • 1 limone
  • 100 di Provolone del Monaco d.o.p.
  • tarallo napoletano tritato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Istruzioni 

  • Cuocere le cime di rapa per circa 5 minuti in abbondante acqua leggermente salata, scolarle ed immergerle in acqua fredda.
  • In un pentolino soffriggere uno spicchio di aglio privato dell’anima centrale e metà del peperoncino. Togliere dal fuoco e lasciar freddare.
  • Scolare le cime di rapa dall’acqua fredda, strizzarle bene e frullarle insieme all’olio aromatizzato freddo.
  • Passare al setaccio la crema ottenuta per eliminare eventuali filamenti.
  • Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente non salata; nel frattempo versare in una padella  uno spicchio di aglio privato dell’anima centrale, la restante metà del peperoncino, tre alici ed un filo di olio extravergine di oliva.
  • Far soffriggere tutto quindi sfumare con il vino bianco e rimuovere l’aglio.
  • Scolare la pasta ancora al dente tenendo da parte un poco di acqua di cottura.
  • Versarla nella padella con il soffritto e continuare la cottura aggiungendo l’acqua messa da parte e un poco di colatura di alici.
  • A cottura quasi ultimata aggiungere la crema di cime di rapa e, se necessario, aggiustare di sapidità con qualche altra goccia di colatura di alici.
  • Profumare con una grattugiata di scorza di mezzo limone.
  • Amalgamare il tutto a fuoco spento e sistemare la pasta al centro delle fondine creando un nido di spaghetti.
  • Adagiarvi sopra dei pezzetti di alici, il provolone del monaco grattugiato e il tarallo sbriciolato.