Al St. Regis di Roma nasce Lumen, un cocktail bar tra mixology e arte

In Notizie by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    29
    Shares

Al Saint Regis di Roma nasce Lumen un luogo bere un cocktail sarà molto più di un semplice gesto.  Grazie alla collaborazione con artisti del vetro e delle ceramiche i cocktail saranno buoni ma anche belli ed eleganti grazie alla selezione di calici e bicchieri che vengono utilizzati per il servizio.  Sarà un percorso che per tutta la sua durata darà spazio ad artisti diversi. Lumen aprirà il 14 febbraio dando il via alla sinergia con gli artisti partendo con le serie limitate di Federico Pepe, autore dei bicchieri Mini Ming, e Nico Vascellari, ideatore di Pozzanghere.

 

La serie Mini Ming di Federico Pepe si ispira alla tradizione della porcellana cinese come esempio di suprema eleganza ed estetica. Si articola in due bicchieri, ciascuno nella versione alta e bassa, concepiti come vasi dotati di coperchio e decorati rigorosamente a mano con motivi iconici e ricorrenti dell’artista come i pattern “Eyes in Chains” e “Spine”.

Pozzanghere di Nico Vascellari è una collezione di bicchieri per metà torniti e per metà modellati a mano. I bicchieri in ceramica concepiti e realizzati per The St. Regis Rome sono ispirati ai contrasti e alle forze di cui la città di Roma sembra alimentarsi ed essere simbolo, sin dalle origini legate alla sorte misteriosa dei gemelli Romolo e Remo.

Durante ogni serata al LUMEN il momento del Sabering, importante rituale appartenente alla storia del brand St.Regis, annuncia una vera e propria trasformazione dell’ambiente. Uno scenografico sipario semicircolare millefili delimita Lumen e funge da schermo dove vengono proiettati video dai ritmi incalzanti, che giocano con le icone dell’albergo e della città di Roma in un susseguirsi di rimandi cross-culturali. Ospiti d’eccezione della serata inaugurale, i Ninos du Brasil, duo italiano internazionalmente riconosciuto che produce un improbabile mix di musica elettronica e batucada, qui impegnato in un dj set.

Per dare nuova luce alla cultura del beverage, cromosoma fondamentale del DNA di The St. Regis Rome, è stata creata una nuovissima drink list, i cui cocktail sono stati nominati come le più esotiche e suggestive farfalle del mondo: la farfalla Hercules della foresta della Tasmania, o la Dark Red Helen che vola leggiadra nelle isole meridionali del Giappone.
Tra i signature cocktail delle nuova carta non può mancare il Bloody Mary, vera e propria istituzione del marchio St. Regis, nato nel 1934 come “Red Snapper” al The St. Regis New York e riproposto nella sua versione romana con il nome di Red Admiral. La Red Admiral o Vanessa atalanta, un esemplare di farfalla grande e dai colori vivaci, simboleggia per alcune tradizioni la rinascita attraverso la trasformazione, proprio come il St. Regis Rome, che inaugura una nuova era dopo la recente ristrutturazione. Il Red Admiral viene preparato al momento al tavolo e servito con l’ausilio del trolley realizzato in esclusiva da Larusmiani per The St. Regis Rome. Larusmiani, partner d’eccezione ed esempio di altissima artigianalità italiana, fornisce a LUMEN pezzi unici della linea Tableware Gentlemen’s Essentials quali cavatappi ed apribottiglie impreziositi da eleganti finiture realizzate a mano.

LUMEN – The St. Regis Rome
Via Vittorio Emanuele Orlando, 3,
00185 Roma RM
www.marriott.com

 

 

 

About the Author

vventurato


Condividi
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    29
    Shares

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.