Umbria: passeggiate fra gli olivi

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.

Con il ritorno della bella stagione, in Umbria tornano ad essere presenti i fine settimana organizzati tra i borghi umbri, tra gli ulivi, le aziende agricolo, frantoi all’insegna della natura, enogastronomia, arte e tradizioni tipiche della regione.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.

Si inizia con il 7 maggio con le “Passeggiate & buon gusto. Borghi, ulivi e fattorie” organizzate dalla Strada dell’Olio EVO DOP Umbria, con la visita che si terrà aBettona (Pg), uno dei Borghi più Belli d’Itali, con la visita al Frantoio Decimi per una serie di assaggi sensoriali di oliextravergine di oliva.

La passeggiata porterà a conoscere il territorio di Bettona (Pg), borgo dalle origini etrusche e di impianto tipicamente medievale. Bettona, non distante da Perugia, e considerata un vero e proprio “Tempio” per gli appassionati dell’outdoor. Naturalmente è anche la terra dell’olio del Frantoio Decimi,considerato uno dei migliori frantoi italiani, pluripremiato e conosciuto, oltre che per l’elevata qualità del prodotto, anche per l’impegno nel promuovere la cultura dell’olio extravergine di oliva. Al termine della passeggiata i camminatori potranno visitare quindi l’aziendadove partecipare ad una serie di assaggi sensoriali degli oli aziendali (riservati ad un massimo di 25 partecipanti), in un percorso multidisciplinare dove saranno spiegate curiosità, tradizioni e metodi di produzione dell’olio, fino all’arte dell’assaggio, esperienza unica alla riscoperta di olfatto e gusto, ma soprattutto per imparare a riconoscere ed apprezzare l’olio di altissima qualità.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Bettona

Da sottolineare che Bettona, incanta oltre che per le emergenze culturali di cui è costellato, anche per la ricchezza da cui è circondato: una rigogliosa e splendida vegetazione fatta di uliveti, vigneti e boschi fa infatti da cornice al borgo.

La Strada dell’olio EVO DOP Umbria, ha dato vita a questo format lo scorso anno, al fine di ampliare l’offerta oleoturistica dell’Umbria e mettere a sistema le esperienze di attività all’aria aperta, con il supporto tecnico di tre associazioni che già operano nel mondo del viaggiare lento e all’aria aperta, dando vita anche per questa primavera, ad una proposta stabile di turismo di qualità ed esperienziale che faccia conoscere le bellezze dell’Umbria minore, le sue peculiarità paesaggistiche e produttive. Le passeggiate saranno dunque accompagnate da guide ambientalistiche ed escursionistiche, delle associazioni “L’Olivo e la Ginestra”, “I Tuoi cammini” e FIAB Perugia Pedala – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Sentieri intorno a Bettona

Questi gli altri appuntamenti di maggio 2022:

– Sabato 14 maggio 2022 escursione a Panicale (Pg) con visita alla tenuta dell’azienda il Rastrello, con degustazione e merenda al Bistrò il Rastrello in collaborazione de “I Tuoi Cammini”

– Domenica 15 maggio 2022 escursione a Trevi (Pg) Trekking lungo la Fascia Olivata Assisi-Spoleto, degustazione presso l’agriturismo i Mandorli e Pic&Nic tra gli ulivi Trevi (escursione in collaborazione con l’evento Pic&nic a Trevi www.picnicatrevi.it ) con la collaborazione de “I Tuoi Cammini”

– Sabato 21 maggio 2022 escursione a Lugnano in Teverina (Tr) visita alla collezione Olea Mundi con merenda all’Agriturismo San Valentino / Frantoio Suatoni con la collaborazione con “L’Olivo e la Ginestra”

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Tel. 347 1153245 – info@stradaoliodopumbria.it

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Frantoio Decimi

L’altro appuntamento è “Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli ulivi”, in programma il 14 e 15 maggio con l’evento, promosso dal Comune di Trevi ed organizzato da ADD Comunicazione ed eventi, giunge così alla XIII edizione. L’intento è quello di tornare bambini mangiando e giocando tra gli ulivi, godendo dei percorsi gastronomici proposti all’insegna dell’olio extravergine di oliva., degli itinerari naturalistici, delle passeggiate lungo i sentieri e tra gli ulivi della Fascia Olivata, delle camminate alla scoperta delle erbe spontanee, delle visite guidate alle opere culturali del centro storico; ed ancora, un’occasione di incontro con i tanti artigiani che saranno presenti con i loro manufatti all’8^ edizione della rassegna #Artigianinnovatori, una selezione attenta di artigiani, creativi, crafter, maker, di ambiti molto differenti, che uniscono il saper fare, al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione che saranno riuniti per l’occasione presso la seicentesca Villa Fabri.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Trevi tra gli olivi

Momento clou della due giorni sarà il picnic diffuso tra gli olivi all’insegna del mangiare semplice, dell’arte – grazie anche alle incursioni artistiche Di Sana Pianta a cura di Micaela Mariani – della musica e dei panorami umbri e simboleggiato dal tradizionale sportino a quadrettoni bianchi e rossi. Cardine dell’evento è naturalmente il contatto con la natura grazie alle escursioni tra gli olivi della Fascia Olivata da percorrere sia a piedi(a cura dell’Associazione I Tuoi Cammini e diValle Umbra Trekking), che in E-Bike (a cura di FIAB Foligno) eche toccherà anche i comuni di Campello sul Clitunno fino a Spoleto. Ancora la passeggiata tra arte e natura  “La Via degli Eremiti” a cura del Complesso Museale di San Francesco,un percorso che condurrà dalla magnifica Villa Fabri fino alla chiesa di Santa Caterina.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Villa Fabri

Il Sindaco di Trevi, Bernardino Sperandio, spiega che “Pic&Nic a Trevi,promosso dal Comune di Trevi, giunge alla XIII edizione,un’edizione che segna unaripartenza molto significativa.Dopo una fase difficile, avremo di nuovo l’occasione di godere di uno spazio incontaminato dove rilassarsi a degustare prodotti tipici locali, circondati da un paesaggio ulivetato unico”. E l’Assessora al turismo Stefania Moccoli aggiunge:“Promuovere il nostro borgo e le sue eccellenze culturali, enogastronomiche e naturalistiche è l’obiettivo di questo evento di marketing territoriale che punta da anni con successo sull’oleoturismo”.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Una sala di Villa Fabri

Come da tradizione, sarà dedicato ampio spazio alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che sarà possibile raccoglieredurante le passeggiate accompagnati dagli esperti Ira Archilei l’Erborista e Andrea Paoletti Botanico e poi cucinarle, grazie al laboratoriotenuto dallacuoca Sara Papazzoni, che insegnerà come utilizzare “I fiori e le erbe di campo in cucina”.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Sportini per Pic Nic

Durante la due giorni del Pic Nic grande importanza alle degustazioni d’olio e.v.o. e di vini locali,  oltre ai mercatini del contadino e dell’antiquariato, i percorsi guidati alla scoperta del centro storico e le visite al Teatro Clitunno, gioiello incastonato nel cuore storico di Trevi, realizzato nella seconda metà dell’Ottocento su progetto di Domenico Mollaioli e rinomato per l’eleganza delle decorazioni interne.

Non mancheranno iniziative dedicate ai più piccoli con due laboratori organizzati dal Complesso Museale di San Francesco: “Il mito di Atena e Poseidone. La nascita della pianta dell’Ulivo”incontro didattico in cui verrà raccontato il mito greco sulla nascita della pianta dell’Ulivo e la contesa tra Atena e Poseidone, al termine i bambini saranno guidati nel ricreare la storia con carta, cartone, ferma campioni e colori, attraverso un “disegno” dinamico e interattivo – ed il laboratorio di stampa “Aspettando il Pic Nic. Realizza la tua cartolina di Trevi” in cuiverrà illustrata l’antica tecnica della stampa tramite xilografia. I bambini realizzeranno delle cartoline molto particolari, che avranno come tema il territorio di Trevi e la Fascia Olivata, un ricordo unico della giornata e della cittadina umbra da incorniciare e appendere a casa.

Tornano dal 7 maggio i fine settimana da passare in Umbria nei borghi storici, tra prodotti tipici, arte e olivi.
Panorama da Trevi

A chiudere i due giorni dell’evento, il pomeriggio di domenica 15 maggio, sarà lo spettacolo di Andrea ParisPrestigiAttore in tour con il suo “Borghi Magici” porterà la sua magia ed i suoi trucchi di illusionismoa Trevi.

Infine, presso ilCentro per l’Arte Contemporanea “Palazzo Lucarini Contemporary” sarà possibile visitare la mostra SALTO, con opere degli artisti Pierluigi Calignano, Fabio Giorgi Alberti, Gian Maria Marcaccini e Gioacchino Pontrelli, a cura di Maurizio Coccia e Mara Predicatori.Cuore di questo progettoè l’esigenza degli artisti in mostra, non di riunirsi intorno ad uno specifico tema, ma di dialogare e far dialogare le rispettive espressioni artistiche, progettando e ricavando, fra gli spazi di Palazzo Lucarini a Trevi, un momento di sospensione come risposta alla comune e diffusa sensazione di precarietà. 

Per maggiori informazioni:

Tel. 353 3448117

social.addcomunicazione@gmail.com

https://www.facebook.com/PicNicaTrevi