Vitignoitalia, l’anteprima a Napoli

In In evidenzaby Fabio De RaffaeleLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vitignoitalia

Vitignoitalia un percorso nell’Italia del vino

Vitignoitalia, il Salone dei Vini e dei Territori Vitivinicoli Italiani, quest’anno ha deciso di riproporre ai suoi affezionati visitatori l’ormai consueta anteprima e per farlo ha scelto il prestigioso Salone degli Specchi del Grand Hotel Excelsior – Napoli. La dodicesima edizione di questa importante manifestazione enogastronomica, si svolgerà da domenica 22 a martedì 24 maggio nel trecentesco Castel dell’Ovo, ma un assaggio di quanto questa manifestazione sarà in grado di offrire, si potrà avere il 23 novembre dalle 18,00 alle 22,30. Si potrà ripercorrere l’intero territorio nazionale attraverso la produzione vinicola di cento cantine, che con le loro cinquecento etichette potranno far scoprire agli appassionati di questo mondo i vitigni autoctoni di ogni regione rappresentata o le diverse interpretazioni degli alloctoni marcate dai territori o dalle diverse tecniche produttive. E la riprova ci viene dalla dichiarazione di Maurizio Teti, direttore di Vitignoitalia: ‟ Un vero e proprio excursus attraverso i terroir più vocati del nostro Paese, a conferma di come la nostra iniziativa, già a partire dalla sua ormai tradizionale Anteprima, sia un appuntamento ormai imperdibile tanto per il pubblico quanto per i produttori. Un format vincente che unisce il piacere di degustare i grandi vitigni italiani alla possibilità di avviare e consolidare rapporti commercialiˮ. Grazie alla collaborazione con l’ICE (Istituto per il Commercio Estero) e l’ITA (Italian Trade Agency), la manifestazione è sempre più rivolta al business, senza però dimenticare l’aspetto cultura del vino, riconosciuto anche dal patrocinio del Ministero per le Politiche agricole, della Regione Campania, del Comune di Napoli e di Unioncamere Campania. A una manifestazione così importante, che si svolge in un luogo prestigioso, dove sono presenti le cantine rappresentative delle regioni italiane, non poteva mancare un vessillo della tipica cucina campana: Mimì alla Ferrovia, che con i suoi piatti delizia da oltre settanta anni i palati dei suoi ospiti.

Fabio De Raffaele

About the Author

Fabio De Raffaele


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.