FILTRA GLI ARTICOLI

Cacio, pepe e gambero rosso di Mazara

Una versione fresca e estiva di uno dei primi piatti simbolo della romanità! Ecco la cacio, pepe e gambero rosso di Mazara un piatto di Emanuele Paoloni, chef del ristorante Aqualunae Bistrot di Roma.
Portata Primi piatti
Cucina Regionale Italiana
Porzioni 4 persone
5 da 1 voto
VOTA
Chef Emanuele Paoloni

Ingredienti  

Per la pasta

  • 400 g linguine
  • 100 g di Pecorino romano dop
  • 20 gamberi rossi siciliani
  • Pepe

Per il coulis di lamponi

  • 100 di lamponi
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale, pepe

Per il pesto di rucola

  • 60 g di rucola in foglie
  • 30 g parmigiano reggiano
  • 10 g pecorino
  • Olio extravergine di oliva
  • sale

Per la guarnizione

  • Granella di pistacchio

Istruzioni 

Per il coulis di lamponi

  • Mettere nel mixer i lamponi, l’olio extravergine di oliva e il sale. Frullare e passare successivamente al colino per togliere i semi.

Per il pesto di rucola

  • Versare tutti gli ingredienti nel bicchiere di un mixer ad immersione, avviarlo aggiungendo olio extravergine a filo.

Per i gamberi

  • Pulirei gamberi rossi togliendo il carapace e l’intestino, tritarli e condirli con olio extravergine e sale. Lasciarli insaporire.

Per la finitura del piatto

  • Cuocere le linguine, scolarle al dente e mantecarle con il pecorino romano e il pepe, avendo cura di girarle energicamente. Se necessario aggiungere un pò di acqua di cottura della pasta. Sistemare la pasta nei piatti fondi creando un nido, adagiare al centro una quenelle di gambero rosso. Finire con qualche goccia di coulis di lamponi, un poco di pesto di rucola e la granella di pistacchio.