FILTRA GLI ARTICOLI

Tartara di manzo, capperi di Pantelleria, arancia e tobiko al wasabi

Cristina Bowerman ci propone un modo originale di servire la tartara, arricchita dalle note agrumate dell’arancia. Da preparare a casa vostra o da gustare alla Hostaria Glass a Roma
Portata Antipasti
Cucina innovativa
Porzioni 4 persone
Tartara di manzo
No ratings yet
VOTA
Chef Cristina Bowerman

Ingredienti  

  • 280 g di filetto di manzo pulito
  • 1 arancia non trattata
  • 25 g di capperi di Pantelleria piccoli dissalati
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Per la crema di uovo all’arancia

  • 150 g di olio di semi di arachidi
  • 1 tuorlo di uovo biologico
  • Succo di arancia
  • Sale

Per la guarnizione

  • Pane di Lariano essiccato e fritto
  • Germogli misti
  • Tobiko al wasabi*
  • Olio extravergine di oliva

Istruzioni 

  • In una boule piuttosto piccola preparare la crema montando con una frusta il tuorlo di uovo e versando l’olio a filo sino a ottenere una consistenza densa e liscia.
  • Condire con un cucchiaio di succo di arancia e un pizzico di sale.
  • Coprire la boule con della pellicola e tenere in frigorifero. Battere al coltello la carne, raccoglierla in una ciotola e condirla con un goccio di olio extravergine di oliva, i capperi e la scorza di arancia tritati entrambi finemente al coltello, mescolare con cura.
  • Se necessario, aggiustare di sapore.
  • Nappare i piatti con un poco di crema di uovo all’arancia; al centro di ciascuno posizionare uno stampo quadrato e riempirlo con la tartara, premendola con un cucchiaino perché si compatti.
  • Sfilare lo stampo, adagiare sulla tartara un cucchiaino di tobiko al wasabi quindi accompagnare con un’insalatina di germogli misti condita con un filo di olio e una spolverata di briciole di pane fritto.

Note

*Termine giapponese per indicare le uova di pesce volante; originariamente di colore rosso-aranciato, sovente vengono infuse con ingredienti naturali come yuzu, nero di seppia o wasabi per rendere le preparazioni come sushi o altri piatti a base di pesce irresistibili sia alla vista che al palato