Sparkle 2013: oltre 4.000 appassionati al nostro evento dedicato alle bollicine italiane

NELLA CAPITALE LA GRANDE FESTA

DEL MONDO DEL VINO SPUMANTE SECCO ITALIANO

Foto di Oliviero Santini

E’ stata una festa bagnata dalle migliori bollicine italiane e da un successo senza precedenti.

Più di 4.000 persone hanno affollato, sabato 1 dicembre, le belle sale dell’Excelsior di via Veneto per degustare le oltre 250 etichette delle 70 cantine partecipanti in rappresentanza di 13 regioni italiane.

Sparkle 2013: oltre 4.000 appassionati al nostro evento dedicato alle bollicine italiane
Foto di Oliviero Santini

E così la presentazione della guida Sparkle Bere Spumante 2013 si è trasformata in un’occasione imperdibile per gli appassionati della Capitale che hanno avuto l’opportunità di ritrovare, tutti insieme, i più bei nomi del mondo spumantistico nazionale.

“Una grande soddisfazione – ha commentato Francesco D’Agostino, Direttore di Cucina & Vini – che ha ribadito la bontà della formula da noi adottata negli ultimi anni. E mi piace sottolineare, oltre alla straordinaria affluenza di pubblico, anche la presenza di tantissimi operatori del settore: giornalisti, ristoratori, enotecari, rappresentanti delle istituzioni, distributori. Il mondo del vino è accorso in massa e ha confermato il felice momento delle bollicine italiane e la credibilità raggiunta dalla nostra guida”.

Sparkle 2013: oltre 4.000 appassionati al nostro evento dedicato alle bollicine italiane
Foto di Oliviero Santini

Una guida che, in questa edizione, presenta ben 924 vini; con la Lombardia sul gradino più alto del podio (335 etichette delle quali ben 268 Made in Franciacorta) seguita a ruota dal Veneto (329 etichette, con il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore a farla da padrone con 258 vini).

“Ma è bello notare la crescita esponenziale anche di altri territori – continua D’Agostino – come conferma la grande curiosità suscitata dalle aziende umbre, abruzzesi, pugliesi, laziali e di altre regioni sulla carta meno vocate sul versante spumantistico”.

Un successo nel successo è stato poi quello ottenuto dal Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP che, in collaborazione con il Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP, ha allestito uno splendido corner che è diventato meta dei gourmet capitolini.

Sparkle 2013: oltre 4.000 appassionati al nostro evento dedicato alle bollicine italiane
Foto di Oliviero Santini

La giornata è stata aperta dalla consegna delle 5 SFERE, il simbolo con il quale la redazione di C&V premia le migliori etichette dell’anno. Sono stati 55 i vini che hanno ottenuto il riconoscimento a conferma della crescita qualitativa dell’intero movimento.

Importanti anche i premi speciali: il Vino dell’Emozione, sponsorizzato dalla Diam Bouchage, azienda leader nella produzione di tappi di sughero di qualità, è andato al Franciacorta Riserva Cabochon Brut 2008 della cantina Monte Rossa. Il Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP e il Consorzio del Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP hanno ideato e assegnato un premio allo spumante che meglio degli altri, dopo un’attenta valutazione operata da un panel di esperti, ha mostrato di abbinarsi ai due prodotti; ad aggiudicarsi il trofeo è stato il Vittorio Puiatti Blanc de Noir Extra Brut 2006 della Puiatti. Tre Marie, brand storico della produzione dolciaria italiana ha assegnato il premio “Da donne a donne” a Elvira Bortolomiol, della omonima cantina di Valdobbiadene, azienda tutta in rosa (mamma e 4 figlie alla guida della maison) e da sempre impegnata in attività di supporto nei confronti del mondo femminile.

Quest’anno si chiude, quindi, con i migliori brindisi a base di ottime bollicine italiane; l’appuntamento è per il prossimo anno con Sparkle 2014.