barbaterre

Degustazione Marandalé Brut – Le Barbaterre

In Vino by editorLeave a Comment

Condividi
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares

Le Barbaterre – Marandalé Brut

Marandalé Brut

Uve: pinot nero

12,5% volbarbaterre

Siamo sulle colline a sud ovest di Reggio Emilia, in direzione dell’Appennino Tosco Emiliano, qui la famiglia Bedogni ha realizzato una cantina nel 2005, fondata su vigneti gestiti in regime di agricoltura biologica. La zona è quella tipica del Lambrusco, quindi vocata all’effervescenza. In questo caso però parliamo di un metodo classico che vanta una maturazione sui lieviti superiore a sessanta mesi.

È un vino molto interessante, dal naso virile e complesso e una bocca dinamica e vibrante, ancora giovane. Giallo oro antico, percorso da bollicine molto fini, presenta subito una grande espressione olfattiva che fonde fragranze tostate, frutti freschi e secchi, con intriganti respiri fumé. La crosta del pane, dialoga con mela fresca e al forno, con arancia, molto definita, e pera, mandorla, nocciola, noce brasiliana, castagna, anche in glassa; lentamente si rivelano note dolci di zuppa inglese, cenni di caramella mou e zucchero caramellato, con striature minerali scure di scisto, ardesia e iodio, insieme a cenni di pepe nero. Al palato si coglie subito la sottilissima cremosità dovuta all’effervescenza ben calibrata, coadiuvata dalla discreta morbidezza. In progressione la potente  freschezza diventa protagonista, non ancora del tutto imbrigliata dalla tessitura, nonostante i sessanta mesi di maturazione, foriera di un potenziale evolutivo in bottiglia molto importante. E il vino diventa appena disidratante, ma non condiziona il palato. Il retrolfatto è meno loquace del naso, caratterizzato dalla dialettica tra toni di frutto fresco che diventa via via sempre più agrumato, con le tostature e il potente minerale che cresce nel finale. Un vino importante, che si offrirà al meglio dopo l’estate 2018 e per molto tempo. Per chi si trova al Vinitaly, una bottiglia da assaggiare.

About the Author

editor


Condividi
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares