La Scolca – Piemonte – Bererosa 2020

In Bererosa 2020 by editorLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

RosaChiara 2019
Vino Rosato

Gradazione: 12% vol
Uve: : cortese e pinot nero
Il vino: chiaro nel colore e negli aromi, ha nella nobile mineralità salina il trait-d’union naso-bocca che ne allunga il palato. Di color rosa-arancio chiaro e luminoso, è gentile al naso nel porgere aromi di mela, pesca, rosa canina, nespola, susina rossa, bergamotto, fragola, percorsi da sentori minerali di selce e arenaria, da note di nocciola secca mentre la coponente agrumata arriva al pompelmo e si avvertono cenni di pane a lievitazione naturale. Ingresso morbido  che subito rivela la sua tensione acida-sapida ben integrata e una tessitura progressiva poggiata su una salinità che dà sapore senza stringere il palato. Si ritrova il profilo del naso in tutte le sfaccettature con una componente di salgemma sempre presente.
L’abbinamento: perfetto con rigatoni alla norcina.

Soldati La Scolca D’Antan Rosé Brut 2008
Vino spumante di qualità metodo classico

Gradazione: 12% vol
Uve: : cortese 95%, pinot nero 5%
Il vino: esprimo fascino senza età grazie a una vitalità straordinaria, figlia di un uva unica e di una mano molto attenta. Di colore buccia di cipolla brillante con perlage fine, è originale e di gran carattere al naso, subito su toni di mandorla e nocciola secche e in crema, con cenni di gianduia, mentre la ricchezza del frutto si rivela negli aromi di arancia, anche in marmellata, pesca, albicocca, mela, anche in pasticceria, ciliegia fresca e in sciroppo, granatina, cotognata, bergamotto. Ecco che entrano le spezie con la vaniglia, i confetti alla cannella e chiodi garofano, il pepe bianco fino a nuance di alchermes. Respiri avvolgenti di cipria, selce e arenaria, con nuance di polvere da sparo percorrono il bouquet che aggiunge sentori di torta diplomatica, di lieviti di sfoglia glassati… Fresco sapido, cremoso, è teso e avvolgente al contempo, e conserva una dinamica di assaggio che non tradisce la sua vera età grazie a un finale allungato e salino. Ne gode il retrolfatto… e il palato ne vuole ancora.
L’abbinamento: dei petti d’anatra saltati e serviti con una crema di fegatini di pollo alla cipolla di Tropea fanno al caso suo.

Torna alla pagina principale di Bererosa 2020 web

About the Author
Francesco D'Agostino

editor


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.