A Roma aprono Nanù e Cus Cus – Dario Laurenzi colpisce ancora!

Dai Bagel al Cus Cus
a Roma la primavera profuma di etnico

Bagel

di Valentina Venturato

Se c’è una cosa che non si può non riconoscere a Dario Laurenzi è certamente la capacità di rispondere alle due domande tipiche di chi si appresta ad aprire una nuova attività commerciale. Lui sa sempre cosa aprire-dove, del resto sono tanti i locali avviati dalla sua società di consulenza che a distanza di anni continuano a riscuotere successo, Porto Fluviale per dirne uno. Certo è il suo lavoro direte voi, ma ha una lungimiranza che è di pochi.

Comunque, andiamo avanti e parliamo di queste due nuove aperture a marchio Laurenzi Consulting. La primavera si avvicina e a Roma insieme ai fiori sbocciano locali nuovi, con concept interessanti e originali. Partiamo da Nanù che ha aperto i battenti i primi di Febbraio, esattamente il 9  in quel di Prati. Il locale è piccolo e raccolto, appena 50 mq dove troverete tutti i giorni Michela e Alessandro coppia nella vita e nel lavoro, proprietari e ideatori del progetto Nanù.
Esterno Nanù

La proposta gastronomica di questo locale ruota principalmente intorno al bagel, il tipico panino americano a forma di ciambella. I bagel che verranno serviti e farciti al Nanù vengono preparati e sfornati da Stefano Preli nel sul Prelibato panificio con cucina a Monteverde. Insieme alla versione basic con semi di papavero e di sesamo, potrete scegliere bagel aromatizzati al nero di seppia, multigrains, curry e paprika. La linea guida che determina la proposta delle farciture è dettata da due capisaldi che sono buono&sano, dunque ampio spazio a verdure ( ovviamente non manca una proposta completamente vegetariana in stile italiano ) ma anche alla tradizione tipica di questi panini come il pastrami kosher ( in puro stile newyorkese) oppure l’immancabile versione con salmone selvaggio norvegese affumicato con cream cheese, il tipico formaggio morbido spalmabile. Completano la proposta una vasta scelta di insalate tutte personalizzabili in base ai propri gusti, e un lungo elenco di succhi e centrifugati di frutta e verdura.

Nanù abagelsaladjuicebar
Via Varrone, 2/C – ROMA
06/68301736
info@nanubagelbar.it
www.nanubagelbar.it
Lun-Sab 11.00-21.00
Chiuso la domenica

SONY DSC

Ed ora, altro giro altra cosa. Siamo in zona Piazza Bologna, centralissima e a dirla tutta anche un pò avara di posti buoni in cui mangiare, ma a rimpolpare l’offerta di questa parte di Roma ci pensa Cus Cus, il nome dice tutto. Il locale si trova al civico 39 di Via Arezzo, l’aria che si respira è quella delle terre calde bagnate dal mediterraneo, profumi e sapori siciliani, isolani, mandorle e uvette, ma anche melanzane e pomodori. Un locale che sa di estate, di sole, di caldo e di cose buone. Cus Cus più che un progetto commerciale è un’ identità, un bagaglio culturare quello di Simona Iacono, che ha esportato l’antica ricetta del cus cus direttamente da Marina di Ragusa, dove il padre Carmelo e la mamma Pina aprono nel 1975 la trattoria “Da Carmelo” sul lungomare, oggi gestita dal fratello Vincenzo. E’ nella trattoria di famiglia che  Simona impara, fin da piccolissima, a ‘ncocciare il cus cus quasi per gioco, secondo la preparazione artigianale siciliana. I genitori le insegnano a mettere la farina di semola in una zuppiera di terracotta dai bordi alti e svasati, la mafaradda, e a lavorarla a lungo con un gesto rotatorio della mano fino a quando si divide in piccoli grani. Una danza. Ma Simona ha un sogno, quello di portare il suo cus cus “in continente” meglio ancora se a Roma, fatale fu l’incontro con Dario Laurenzi. Simona racconta a Dario cosa vorrebbe fare, Dario ragiona studia, agisce e così il 25 febbraio Cus Cus ha aperto i battenti. Protagonisti indiscussi di questo locale sono ovviamente i mille grani di semola che compongono senza ombra di dubbio uno dei piatti più buoni e rappresentativi della cucina mediterranea.

SONY DSC

Al cus cus della famiglia Iacono si abbinano diversi sughi che strizzano l’occhio alla cucina romana ed etnica: ecco quindi curry rosso di pesce ma anche coniglio alla cacciatora, seppie e piselli come bollito di manzo alla picchiapò. E a seconda degli appetiti, è disponibile la versione Large (140 gr) o Extra Large (280 gr), da mangiare seduti o ordinare nel formato take-away.

SONY DSC

In attesa che il piatto forte venga composto, l’Antipasto Ibleo, con salumi e formaggi locali, e l’Antipasto come da Carmelo, con le specialità di pesce del giorno che esaltano i sapori della Sicilia di terra e di mare. Da bere vini e birre di produzione siciliana e a completare l’offerta, una selezione personalizzata di cocktail ispirati ai sapori e ai profumi della Trinacria, realizzati con prodotti locali e biologici.

Cus Cus
Via Arezzo 39, 00161
Aperto dal lunedì al sabato.
Tel. 3493603694
cuscusroma@gmail.com