Natale 2020 – I panettoni Limited Edition

In Notizie by vventuratoLeave a Comment

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Natale 2020 a quanto pare sarà veramente unico…quasi raro. Tanto vale renderlo anche indimenticabile mangiando un panettone mai provato prima! Ecco una selezione di alcuni panettoni ad edizione limitata. Scegliete il vostro!

Di Chiara Maria Gargioli & Valentina Venturato

Fiasconaro e Dolce&Gabbana


Dalle passerelle alla pasticceria il passo è breve. Gli stilisti Dolce&Gabbana hanno unito la loro creatività con l’arte dolciaria di Fiasconaro per dar vita a un panettone tipicamente milanese ma dai sapori della Sicilia. La collezione di panettoni, inizialmente composta da due varianti, da 1kg e 600g al Pistacchio di Sicilia ricoperto di cioccolato bianco (con crema di Pistacchio morbida da spalmare), e agli Agrumi e allo Zafferano di Sicilia, da 1kg, 500g e da 100g, quest’anno lancia due nuove ricette nella versione da 1kg: Il Panettone Tradizionale con Vino Perpetuo Vecchio Samperi di Sicilia e il Panettone alle Castagne Glassate e al Gianduia.
Nel Panettone Tradizionale con Vino Perpetuo Vecchio Samperi di Sicilia c’è anche un’elegante boccetta in vetro con nebulizzatore realizzata proprio per esaltarne il gusto, in che modo? Spruzzando qualche goccia sulle fette di panettone così da mettere in evidenza l’aroma del vino già presente nell’impasto.
Nel Panettone alle Castagne Glassate e al Gianduia, invece, l’impasto a lievitazione naturale è arricchito da castagne glassate e gianduia ricoperto di crema alle castagne e glassa al cioccolato. La parte fashion di questi panettoni è indubbiamente nel packaging: scatole di latta disegnate dalle più celebri maestranze artistiche siciliane con colori vivaci che s’ispirano ai motivi decorativi del carretto e ai personaggi dell’Opera dei Pupi.
Tutte coloratissime e uniche tanto da diventare oggetti da collezione come il vassoio, sempre in latta, una delle varianti del packaging della confezione del panettone da 1kg.

Pasticceria San Carlo e Condé Nast Italia


Sempre in tema moda, c’è questa bella sinergia tra Vogue e Cucina Italiana entrambe edite da Condé Nast Italia e la pasticceria San Carlo di Milano. In questa prima esperienza in ambito luxury food la celebre casa editrice milanese si è avvalsa del supporto di una delle più valide pasticcerie meneghine che ha realizzato un eccellente panettone racchiuso in una elegantissima cappelliera.
invece fa tornare la voglia di viaggiare con cappelliere colorate e ricoperte di stickers, a richiamare le valigie di un tempo, quelle di un lungo viaggio dalle molte tappe. Sono 4 le varianti di gusto del panettone firmato Vogue Italia: classico, pere e cioccolato, marron glacè e albicocca, ciascuna di queste declinato su due formati: 500 gr o 1 kg. La Cucina Italiana invece presenta un grande classico: il pandoro tradizionale, prodotto seguendo la ricetta studiata dai migliori chef de La Scuola de La Cucina Italiana.

Molino Pasini e Piero Lissoni

La città del Panettone è celebrata, per il secondo anno consecutivo, con una latta da collezione, da Molino Pasini grazie a Piero Lissoni e Andrea Tortora che hanno dato vita a una Limited Edition di autore dove sono coniugate arte e farina.
A firmare la collezione 2020 è appunto Piero Lissoni. Il celebre architetto milanese, che ha creato in esclusiva per il Molino di Cesole un’illustrazione a mano che rende omaggio a Milano, sua città natale, e coniuga l’arte della farina, l’arte dell’illustrazione e l’arte della lievitazione. Piero Lissoni per questa edizione speciale dedicata al Natale ha creato un disegno a mano che illustra le architetture iconiche della città di Milano, esaltandone la linearità. La ricetta del panettone è d’autore perché affidata a un’interpretazione tradizionale del pastry chef Andrea Tortora. Canditi fondenti e uvette polpose, genuino burro di latteria, vaniglia Bourbon e agrumi del Sud. Realizzato con Riposata Grande Cuvée, la prima farina che riposa quattro settimane aggiuntive oltre alle abituali, per arrivare ai pasticceri nel perfetto momento di maturazione. il panettone è un capolavoro di morbidezza e leggerezza. I panettoni saranno vendita dall’ 1 al 20 dicembre al prezzo di 50 euro più spese di spedizione, sull’e-shop di Molino Pasini.

Davide Longoni e Fornasetti


Sempre dedicato a Milano il panettone che nasce dalla collaborazione dell’azienda di design milanese Fornasetti con il panificio Davide Longoni. Questo panettone nasce dalla collaborazione tra due realtà molto simili nel voler interpretare il patrimonio della tradizione in una chiave innovativa sempre rispettando le tecniche produttive tradizionali. La ricetta è realizzata con lievito madre e arricchita di zafferano e pesche candite, mentre la confezione che ospita il panettone è arricchita da decorazioni originali dell’Atelier Fornasetti e l’interno è rivestito di carta goffrata blu.

Peppino Lopez


Di nuovo sud e ancora Sicilia con Peppino Lopez, designer for chefs, che esordisce quest’anno con un nuovo brand Fucina che realizza collezioni da tavola e prodotti per la decorazione d’interni a tiratura limitata e su commissione. Come il Panettone in edizione limitata che è costata ben 8 mesi di lavoro. Si chiama “Il Lopez” ed è prodotto dallo chef Antonio Falcone del panificio “Dolce Forno”. Due sono le tipologie: Panettone ai Cereali e Panettone al Carrubo. Naturalmente il panettone è accompagnato dal piatto in edizione limitata, massimo 100 pezzi tutti numerati e firmati dal designer. La cui forma ricorda la corolla aperta di un fiore o, visto di lato, delle ondine che si inseguono. Un piatto artigianale realizzato interamente a mano e che rievoca le forme dell’antica ceramica siciliana. Il colore non poteva che essere bianco lucido come tutte le opere di Lopez, per esaltare la forma e il contenuto.

Giamberlano Pasticceria

Spostiamoci a Pavullo, in provincia di Modena dove la Giamberlano Pasticceria in collaborazione con la Fondazione Coviliarte, che gestisce il patrio del pittore Gino Covili, ha realizzato le Spaziali Limited Edition con una confezione da collezione. L’impasto del Panettone è realizzato con una farina intera, quindi completamente integrale, con gemme di grano integro, macinata a pietra così da rendere il Panettone ancora più dorato e digeribile. La latta del packaging rappresenta un quadro di Gino Covili dal titolo: “E nasce il Presepe”, che raffigura il presepe di Greccio quello di San Francesco e per questo motivo è stata presentata il giorno 4 Ottobre in cui si celebra il Patrono d’Italia. “Mai come quest’anno si è riscoperto il valore della famiglia” dice Stella Giamberlano “Per questo ci è piaciuta l’immagine del Presepe”. Un Panettone che unisce l’importanza dell’arte e quella della gastronomia considerati veri stendardi della produzione della Pasticceria Giamberlano. Una collezione che continuerà negli anni fino ad arrivare 8-9-10 latte che ricorderanno i Natali passati. Questa Limited edition si può acquistare sul sito della Pasticceria e in pochi punti vendita selezionati con cura.

Bonverre Panettone in vasocottura

Bonverre è il progetto che conserva la cucina italiana, in un vaso. Nel 2016 nasce proprio dall’idea sperimentale di voler allungare la vita del panettone. Da qui la creazione di quello che diventerà poi un trend dominante degli ultimi Natali: il panettone in vasocottura. Questa tecnica antica ha permesso di reinterpretare il dolce più rappresentativo del Natale con una veste contemporanea e una shelf life più lunga rispetto alla sua versione tradizionale (minimo 6 mesi). La vasocottura inoltre trattiene tutti i profumi, i sapori e la morbidezza dell’impasto, racchiudendoli ermeticamente nel vetro. Novità del 2020, uno dei Migliori Panettoni d’Italia, quello di Olivieri 1882 in versione vasocottura e due dolci della tradizione veronese della storica Pasticceria Perbellini Rinomata Offelleria di Bovolone. Limited edition natalizia, disponibili fino a esaurimento anche nello speciale cofanetto Sweet XMAS BOX.

Pasticceria Angelo Inglima

Siamo a Canicattì e qui, in questa città in provincia di Agrigento la famiglia Inglima è sinonimo di dolcezze e bontà dal 1964. Tra frutta martorana, pasta di mandorle e ghiaccia reale in questo periodo dell’anno questo laboratorio siciliano diventa la casa del panettone, quello artigianale ovviamente. La selezione Inglima ne offre 4 tipologie, il classico, quello golosissimo al cioccolato, quello al pistacchio ricco di crema e quello al caffè. Ed è proprio di quest’ultimo che vogliamo parlarvi, un’esplosione di arabica al naso che poi al palato si fonde con la dolcezza dell’impasto, della crema al caramello e del cioccolato che fa da copertura. I panettoni sono tutti disponibili nello shop online della pasticceria www.pasticceriainglimaangelo.it.

Dolcemascolo


Chi la dura la vince, crediamo che sia proprio questo il motto a cui si è ispirato Matteo Dolcemascolo rappresentante della terza generazione di pasticceri della famiglia Dolcemascolo. Matteo, appena trentenne, è operativo nella pasticceria Dolcemascolo di Frosinone da ormai vent’anni. Si è formato dentro i laboratori apprendendo quanto più possibile dal nonno e dal papà, ma anche formandosi all’esterno per poi portare tecniche e innovazioni. Tanto studio e tanta disciplina che gli sono valsi nel 2017 il premio per il miglior panettone dell’anno del Gambero Rosso e quest’anno quello come miglior Pasticcere emergente. Da qualche settimana ormai la pasticceria di Frosinone è già in assetto natalizio con panettoni (classico, cioccolato, pere & cioccolato, frutti di bosco) e pandori. Entrambi i prodotti sono disponibili nello shop online della pasticceria al costo di € 30 i panettoni e 32 i pandori. Ci sarebbe anche un panettone limited edition che verrà realizzato il soli 100 pezzi ma per ora è ancora top sicret…!

Gennaro Bottone


Gennaro Bottone, maître chocolatier in quel di Napoli, non sono vuole destagionalizzare il panettone (perchè mangiarlo solo a Natale?!?!) ma ce lo propone anche come un valido alleato contro l’insonnia e lo “stress”. A conferire questa nota “rilassante” pare siano proprio le fave di cacao che contengono la epicatechina, il fattore responsabile di potente effetto antiossidante e un’azione vaso-dilatante, contribuendo a contrastare la depressione e lo stress. Ma anche le amarene, non sono solo buone, infatti contribuiscono a regolarizzare il sonno e a ridurre lo stress, Questi dolcissimi frutti infatti aiutano il nostro organismo a produrre la melatonina, la molecola responsabile del ritmo sonno-veglia. Ecco allora per questo Natale 2020 il panettone anti stress con fave di cacao Ecuador Aruntam e amarene candite e semi-candite Agrimontana. Inoltre, con piacere segnaliamo una bella iniziativa che rende il panettone di Gennaro Bottone ancora più buono. Per ogni pezzo venduto, verrà simbolicamente verrà donato un cioccolatino di alta qualità artigianale. Tutti i cioccolatini simbolicamente raccolti saranno poi consegnati ad alcune associazioni di volontariato che operano sul territorio, che si occuperanno di distribuirli a famiglie in difficoltà, per donare un po’ di dolcezza nel periodo natalizio soprattutto a quei bambini che non hanno la possibilità di viverlo a pieno. Tutte le creazioni a marchio Bottone sono disponibile sull’ e-commerce www.gennarobottone.it. Lo shop online di Gennaro Bottone garantirà nel periodo natalizio l’invio delle sue dolci creazioni a chiunque le desideri, anche con la possibilità di allegare un messaggio personalizzato, per una Christmas-list familiare o aziendale, comoda, veloce ed in tutta sicurezza.

About the Author
Valentina Venturato

vventurato


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
[do_widget id="mc4wp_form_widget-2"]

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.