Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!

Ci siamo. L’attesa è finita. Il 13 marzo da Romeo e Giulietta si aprono le danze (e le prenotazioni)

 

Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
    Photo Credit Andderici

Apre lunedì il locale più spoilerato, chiacchierato e atteso della capitale. Parliamo di Romeo e Giulietta (che il realtà sono due realtà indipendenti l’una dall’altra), il nuovo indirizzo polifunzionale – in Piazza dell’Emporio nel cuore del quartiere Testaccio – la cui direzione è affidata a Cristina Bowerman e Fabio Spada.  La coppia – nella vita e in affari – tra le più rappresentative della grande ristorazione romana, per questa imponente impresa di Romeo e Giuletta, è affiancata nell’assetto societario, da Antonio Scuteri nota firma di Repubblica e da Giuseppe Di Martino, il pastaio titolare del Pastificio Di Martino, Pastificio dei Campi e Pastificio Antonio Amato, rilevato poco meno di due anni fa dopo il rovinoso fallimento.

Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici

Numeri & formula
Quando ci si trova davanti ad una struttura imponente come effettivamente è Romeo e Giulietta, si devono fare (possibilmente) due cose: la prima è esclamare WOW! Perché il posto è grande, suggestivo e unico nel suo genere per una città come Roma. La seconda è far parlare i numeri. Allora eccone un po’.
Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici

Siamo in Piazza dell’Emporio e Romeo e Giulietta occupano 5 numeri civici, esattamente quelli dal 22 al 30. La superficie dell’intera struttura si sviluppa lungo 2000 metri quadrati, nei quali si potranno sedere 500 persone oppure stare comodamente in piedi 1000.
Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici

L’offerta dal punto di vista gastronomico si compone di un ristorante gourmet, Romeo appunto con oltre 100 posti a sedere, in cui si potrà ordinare un menù degustazione spendendo 40/45 euro circa; una pizzeria, Giulietta con due forni, uno per la pizza romana la cui consulenza è affidata a Marco Lungo e uno per quella napoletana, il cui team di pizzaioli è stato formato da Salvatore Salvo.
Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici

In entrambi i casi la spesa media per una pizza e una birra artigianale sarà di circa 20/25 euro.
Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici Può

Un bancone per cocktails e aperitivi lungo 27 metri; un banco gastronomia dove poter acquistare pane, pizza, biscotti, dolci lievitati ma anche formaggi, salumi. Si può decidere se fare una spesa eccellente da consumare a casa o magari chiedere un tagliere misto e gustarlo lì accomodandosi in una delle 34 sedute della zona gastronomia. E ancora 3 cucine; 2 sale private; una sala convegni; e una terrazza al piano superiore che (probabilmente) sarà pronta in estate insieme all’ascensore di vetro per accedervi.
Nella struttura trova spazio anche Frigo Gelateria, con i gelati su stecco creati dalla eclettica Bowerman.  L’entrata di Frigo Gelateria sarà al civico 30 di via Marmorata.
Romeo e Giulietta, anche detto: WOW!
Photo Credit Andrea Federici

E poi il numero più importante di tutti a nostro parere, vale a dire quello dei posti di lavoro che questa grande impresa ha generato. La nascita di Romeo e Giulietta ha dato vita a ben 90 nuovi posti di lavoro a Roma. Un dato che proprio non può essere secondo a nessun altro numero.
Romeo
Piazza dell’Emporio, 28 – Roma
Tel. 06 32110120
www.romeo.roma.it
Giulietta
Piazza dell’Emporio, 28 – Roma
Tel. 06 45229022
www.giuliettapizzeria.it
 
Di Valentina Venturato