FILTRA GLI ARTICOLI

Frittura di gamberi e calamari in cestino di pasta fillo

Un modo diverso per servire un grande piatto di mare che non passa mai di moda. E' la frittura di gamberi e calamari in cestino di pasta fillo pensata da Giuseppe Scicchitano, patron del ristorante Innovative‘a Figlia d’'o Marenaro di Napoli.
Portata Secondi piatti
Cucina tradizionale
Porzioni 4 persone
Frittura di gamberi e calamari in cestino di pasta fillo
0 da 0 voti
VOTA
Chef Giuseppe Scicchitano

Ingredienti  

Per la frittura

  • 800 g di calamari freschi
  • 300 g di gamberi bianchi
  • farina
  • olio di semi per friggere

Per il cestino di pasta fillo

  • 1 rotolo di pasta fillo
  • burro

Istruzioni 

Per i cestini di pasta fillo

  • Srotolare la confezione di pasta fillo, quindi con la punta di un coltello ricavare quattro quadrati di circa 25 cm per lato. Imburrare quattro stampi monoporzioni di media grandezza e rivestirli con i quadrati di pasta. Cuocere i cestini di pasta fillo per 4 minuti in forno preriscaldato a 230 °C. Far raffreddare e tenere da parte.

Per la frittura di gamberi e calamari

  • Pulire i calamari, tagliarli a rondelle e dividere le teste in quattro pezzi. Sciacquarli sotto l'acqua corrente insieme ai gamberi quindi farli scolare e tamponarli con della carta assorbente ed asciugarli accuratamente. Infarinare gamberi e calamari, scuoterli in un colino per eliminare la farina in eccesso e tuffarli nell'olio. Scolarli quando saranno ben dorati e adagiarli su carta assorbente.

Per la finitura del piatto

  • Salare la frittura e sistemarla nei quattro cestini di pasta fillo. Servire calda.

Abbinamento vino